Imola Rugby travolgente nel derby

Castel San Pietro surclassato dagli imolesi in un pesante 56-0
05.11.2018 17:56 di Carlo Dall'Aglio  articolo letto 16 volte
Fonte: Imola Rugby
Ph. Lauro Bassani
Ph. Lauro Bassani

IMOLA RUGBY- CASTEL SAN PIETRO RUGBY 56-0 (17-0)

Imola Rugby: Bianconcini, Casolini, Donattini, Sermenghi, Giacomoni, Scalerandi, Martino, Calderan, Romano (cap.), Maron, Olivato F, Maiardi, Ferrari, Pilani, Marabini. A disp. Lazzari, Sabbioni, Zimari, Dal Prato, Ottavi, Poppa, Olivato R. All. Sermenghi

L’Imola Rugby umilia i cugini di Castel San Pietro con una prestazione straordinaria ed una vittoria lampante, senza storia. Un 56-0 che non lascia spazio ad equivoci. I castellani non sono in grado di reagire alla veemenza dei locali ed il derby è in cassaforte per Imola fin dalle prime battute.
Dopo 10’ di studio da parte delle due squadre, l’Imola prende saldamente in mano le redini della partita e costringe Castello sulla difensiva. Gli emiliani provano a serrare le file, ma prima Calderan (15’), poi Casolini (19’) segnano le prime mete di giornata. Poco prima del 40’, Romano realizza altri 5 punti per i suoi, legittimando il dominio della squadra di Sermenghi: sebbene il 17-0 dell’intervallo non condanni ancora Castel San Pietro, il monologo rossoblu della prima frazione di gioco rende quasi impossibile immaginare un’ipotesi di rimonta. Non a caso nella ripresa il canovaccio non cambia e Imola continua a premere sull’acceleratore.

“Sono molto soddisfatto- commenta raggiante il presidente Massimo Villa a fine gara- abbiamo prodotto un ottimo gioco e tenuto sempre un atteggiamento positivo. Siamo stati aggressivi dal primo all’ultimo minuto, continuando a premere anche quando la partita era già in ghiaccio. Qualcosa da migliorare ancora c’è, ma questo spetterà allo staff tecnico durante il lavoro settimanale”.

Tabellino:

Primo tempo
15’ meta Calderan- non trasformata (5-0)
19’ meta Casolini- trasformata da Scalerandi (12- 0)
32’ meta Romano- non trasformata (17- 0)
Secondo tempo
9’ meta Marabini- non trasformata (22-0)
13’ meta Giacomoni- trasformata da Scalerandi (29- 0)
19’ meta Scalerandi- non trasformata (34-0)
25’ meta Casolini- non trasformata (39- 0)
30’ meta Scalerandi- trasformata da Bianconcini (46-0)
34’ meta Donattini- non trasformata (51- 0)
40’ meta Casolini- non trasformata (56- 0)

Gli altri risultati di giornata:

Serie C1 girone E, turno 4
Faenza Rugby vs Highlanders Formigine Rugby 12-32 (0-5)
Rugby Bologna 1928 seconda squadra vs Ravenna Rugby 34-24 (5-1)
UR San Benedetto vs Rugby Forlì 1979 34-19 (5-0).