Si corre indoor

Buona prestazione di squadra al Meeting Indoor di Ancona per i mezzofondisti dell'Atletica Imola Sacmi Avis
28.01.2020 11:04 di Carlo Dall'Aglio   Vedi letture
Si corre indoor

Intenso weekend di gare al Meeting Indoor di Ancona, dove l’Atletica Imola Sacmi Avis ha visto gareggiare i propri migliori mezzofondisti.

Simone Bernardi nei 1.500, ha vinto la sua serie, finendo 6° assoluto (3’55’’84).

Riccardo Gaddoni, 4° negli 800 (1’53’’09) che gli è valso il minimo per i campionati assoluti al coperto.

Francesco Conti ha conquistato il 4° posto nei 400 (49’’73) ed il 7° negli 800 (1’55’’81).

Mattia Turchi ha terminato 43° nel primo 400 della sua vita (53’’85), mentre negli 800 è arrivato 20° (2’02’’71), sfiorando il minimo per gli italiani di categoria al primo anno tra gli Allievi.

Luis Matteo Ricciardi ha chiuso al 7° posto nei 1500 (3’56’’01) e, negli 800, 6° (1’54’’89).

Jacopo Torri 32° nei 1500 in 4’32’’84

L’allenatore Vittorio Ercolani racconta: “Buona prestazione per Conti nei 400, mentre negli 800 speravo facesse un po' meglio. Turchi sta migliorando gara dopo gara. Finalmente dopo due anni è tornato competitivo. Si è avvicinato al minimo per il campionato assoluto indoor (22-23 febbraio ad Ancona) e domenica prossima avrà l’ultima possibilità per centrarlo. Speriamo si sia sbloccato. Per Torri è arrivato il personale indoor. Ricciardi, invece, è un bell’atleta e un ottimo acquisto per questa stagione e nei 1.500 ha nuovamente abbassato il suo personale indoor. Anche negli 800 ha stabilito il proprio personale, arrivando a mezzo secondo circa dal suo primato outdoor. Per Gaddoni, ottima prestazione dove ha stabilito il suo secondo tempo di sempre indoor.

Tra i velocisti, 2° posto (nella finale-2) per Denis Libofha nei 60 piani (6’’93).

Da segnalare il ritorno in pedana, dopo un lungo periodo di inattività, di Marta Morara (Icel Lugo) che, nel salto in alto, ha conquistato il 5° posto (1.71).