Vita spericolata di Brusa

A Zocca l'atleta dell’ASD Scuola e Disciplina del kung fu Imola del maestro Davide Giovannini si difende egregiamente nel proprio debutto nell'arte dello sanshou
02.09.2019 11:19 di Carlo Dall'Aglio   Vedi letture
Fonte: Warriors kung fu team
Vita spericolata di Brusa

A Zocca (Mo) si è svolta la manifestazione sportiva di sanshou, il combattimento libero del kung fu, denominata “Botte di fine estate”. Presente anche il Warriors kung fu team, rappresentato dall’atleta Matteo Brusa che pur disputando un ottimo incontro di esordio è stato sconfitto per un solo punto sull’avversario. 

In occasione del compleanno del fan club ufficiale di Vasco Rossi si sono succedute varie manifestazioni a Zocca e, tra queste, una gara ad invito di sanshou, ovvero combattimento libero.

Sul tappeto 8 associazioni da tutto il nord Italia e tra queste il Warriors kung-fu team, la squadra da gara dell’ASD Scuola e Disciplina del kung fu Imola del maestro Davide Giovannini, rappresentato da Matteo Brusa, nella categoria -85kg senior.

Brusa, all’esordio nel sanshou, non ha aggredito l’avversario nel primo round, perdendolo per qualche punto di differenza. Il secondo round è stato molto equilibrato, ma Brusa è stato nuovamente superato per un solo punto a causa di un richiamo.

Nel terzo round, Matteo Brusa ha dominato l’avversario, recuperando tutto il gap nel punteggio, a parte una lunghezza, decisiva alla resa dei conti.

Forfait all’ultimo, per un infortunio, per Francesco Farolfi

La scuola del maestro Giovannini, è brench school della International Longzhao kung fu Association, del maestro Zanetti Maurizio.