Capitan Corcelli all'arrembaggio

Nuove responsabilità per la guardia tiratrice imolese che indosserà la fascia di capitano della rinnovata Sinermatic Ozzano in serie B.
09.08.2019 17:04 di Carlo Dall'Aglio   Vedi letture
Nunzio Corcelli
Nunzio Corcelli

La Sinermatic Ozzano è pronta ad iniziare la seconda stagione in serie B consecutiva con un gruppo tutto sommato rinnovato, con l’inserimento di nuovi prospetti, in un girone di alto livello medio.
Alla testa (e al cuore) dei New Flying Balls ci sarà ancora Nunzio Corcelli, guardia imolese, classe 1991. Fu determinante nella stagione del salto di categoria, fu decisivo anche durante il primo campionato in serie B, decisamente la sua categoria. La principale novità che lo riguarda sarà la fascia di capitano, voluta per lui da coach Federico Grandi, il trascinatore del gruppo da oltre un lustro.

Nunzio Corcelli, ennesima conferma alla Sinermatic Ozzano che si affida ancora a te in vista della prossima stagione:
“Sono molto contento di rimanere ad Ozzano: il presidente e tutto lo staff sin dalla fine del campionato mi avevano fatto sentire la loro fiducia nei miei confronti, culminata con la “fascia” di Capitano, consegnatami da coach Grandi e che ho accettato volentieri. Perciò cercherò di ripagare tutta questa fiducia come mio solito: con il lavoro, dedizione e professionalità”.

Nella prima stagione in serie B, lo scorso anno, Ozzano partì subito fortissimo, poi ci fu un calo con le conseguenti preoccupazioni relative alla classifica. Poi la strameritata salvezza con un gruppo che, in larga parte, era il medesimo della promozione nella stagione precedente:
“La scorsa stagione è stata bellissima, sia perché ci siamo salvati sia perché è sempre bello giocare e confrontarsi in un campionato importante come la serie B. Abbiamo fatto una bellissima prima parte di campionato dove la voglia di dimostrare agli altri che eravamo all’altezza ci ha portato in alto alla classifica.
Poi fisiologicamente, non essendo professionisti, siamo calati fisicamente ed abbiamo avuto qualche “sfiga” di troppo. Ma la forza del gruppo (gruppo fantastico) e il nostro fantastico pubblico  che ci ha sempre supportati, ha avuto la meglio su tutto e tutti”.

Obiettivi per la stagione 2019-2020?
“Per quanto riguarda quest’anno, sarà veramente dura, perciò ancora più stimolante. Siamo nel girone Emilia-Romagna, Marche ed Abruzzo, bello tosto con più di una contendente al salto di categoria. Noi dovremo cercare di fare più possibile spogliatoio, trasmettendo ai ragazzi nuovi lo spirito di Ozzano e allenandoci intensamente per tutto l’anno. Logicamente ancor più dell’anno passato il nostro obiettivo è la salvezza. Cercheremo comunque di toglierci tante soddisfazioni e di far divertire tutti i nostri tifosi”.