Grifo alla grande

Contro Granarolo Imola esce alla distanza
01.03.2018 00:53 di Carlo Dall'Aglio  articolo letto 38 volte
Fonte: Grifo Basket
Grifo alla grande

RIVIT – CREI 69-64

(parziali 12-14, 33-31, 42-46)

Grifo: Turrini, Bartoli 2, D’Emilio, Baruzzi 6, Russu 8, Rossi ne, Lanzoni 11, Orlando 5, Zaccherini 2, Sgorbati 17, Martini 7, Castelli 11. All. Palumbi

Granarolo : Salicini 7, Bianchi 11, Masetti ne, Marchi 6, Spettoli 4, Paoloni 13, Ballini 13, Bernardinello, Cristalli 2, Carini ne, Marega 6, Neviani 2. All. Carrera

Arbitri Regazzi di Masi Torello, Fioriti di Ferrara

 

La Rivit Grifo di Palumbi pare abbia ingranato la marcia giusta, almeno tra le mura amiche. Contro Granarolo arriva un altro successo al cardiopalmo come contro Molinella qualche settimana fa.

Sgorbati mette la marcia ideale per trascinare i compagni ed ora il cielo sopra alla Grifo è più sereno, anche se la strada da fare verso la salvezza è ancora lunga e dura, ma un successo come quello sui bolognesi è un buon segnale per gli imolesi che pare abbiano superato il lungo periodo di crisi di risultati, nella prima parte di campionato.

La cronaca:

Altro finale al cardiopalma che però arride alla RIVIT dopo una partita in cui il punteggio ha cambiato padrone più volte. Si parte con 2 bombe di Castelli e Russu che spingono la Grifo sul 6-2 dopo 4 minuti, poi Granarolo rimonte e pareggia un minuto dalla fine del quarto con Marchi (10-10). Il quarto si chiude con 5 giocatori di casa a referto e 6 ospiti, tutti con al massimo un canestro a testa. Il secondo periodo inizia con 3 falli Grifo in 25 secondi che spingono Granarolo sul 12-17. Stranamente andrà però in bonus prima Granarolo. Al sesto la Grifo rimette la testa avanti con Sgorbati che ne mette 4 in un amen (20-19). Di nuovo Granarolo avanti finché un’azione da 4 punti di Baruzzi (tripla con fallo) da un nuovo vantaggio interno (33-31) che resiste giusto il tempo per andare al riposo. Il terzo periodo infatti vede la Grifo non segnare a lungo e pur senza strafare, ma solo facendo meno errori dei padroni di casa, gli ospiti vanno sul 35-44. Poi un’azione da 5 punti rimette la Rivit in partita (tripla di Sgorbati, fallo a rimbalzo su Martini e 2/2 ai liberi del lungo imolese). La Grifo ritorna in parità, però solo a quattro dalla fine su punteggio di 57-57 e qui inizia il convulso finale.  Dopo un libero Granarolo, Lanzoni dalla lunetta porta avanti la Grifo e Russu da tre manda la RIVIT sul +4. Ballini con un 2+1 (62-61 a due dalla fine). Qui una serie di errori da un lato e dall’altro lasciano il punteggio fermo fino al 2/2 di Castelli per il 64-61 a 39 secondi dalla fine. Time out e rimessa in attacco di Granarolo con tiro immediato ancora di Ballini stavolta da tre impatta (64-64 a -36”). Castelli infila la tripla del 67-64 (-20”) altro time out ospite con errore di Paoloni sulla successiva rimessa. Lanzoni cattura il rimbalzo e capitalizza dalla lunetta l’immediato fallo subito fissando il punteggio sul 69-64 finale a 10 dalla fine. Il successivo tiro da tre di Ballini infatti finisce tra le braccia di Russu che tiene palla per gli ultimi tre secondi.