Occhio alle Finali 3x3

Ultima serata dello spettacolare Torneo della Volta con le semifinali e le finali.
28.06.2019 10:04 di Carlo Dall'Aglio   Vedi letture
Fonte: Volta Basketball Imola
Volta Basketball Imola
Volta Basketball Imola

I playoff del Volta 3x3 Imola son giunti all’appuntamento finale: questa sera si sfideranno i “Casello di Bormio (Preti, Dirella, Sabattani, Gasparri), i “ 3922052500” (Morara, Folli, Sassi, Martini), gli “Improbabili” (Ranuzzi, Corcelli, Dall'Osso, Grillini) e i “Campas” (Campanella, Campanella, Campanella, Campanella).

Ad inaugurare gli ottavi di finale ci hanno pensato gli “We Ain’t Easy” e i “Matondo Muaka”, entrambi terminati al secondo posto nei rispettivi gironi. Ad aver la meglio nel finale, grazie ad una maggiore concentrazione, è stata la squadra dei fratelli Wiltshire con il punteggio di 16 a 13. A seguirli c’è stata la partita tra i “Granchi Aviatori” di Luca Fabbretti e i “Three and Beer” capitanati da Fazzi, padre Cristiano e figlio Luca. I “Granchi Aviatori” non sono riusciti ad arginare uno straripante Matteo Fussi e anche a causa dell’infortunio rimediato da Castelli, hanno ceduto con il punteggio di 16 a 21 in favore della Fazzi-band. Nel terzo ottavo di finale, i “C’era una Volta alla Volta”, guidati dal capitano VSV Dalpozzo hanno superato i “100X100” controllando l’incontro dall’inizio alla fine. Subito dopo ci hanno pensato i “3922052500” di Marco Morara a regolare i “Taranto Raptors”, vincitori del premio Clai per il nome più bello, con un perentorio 21 a 2. Tra le ultime quattro sfide, per determinare le migliori 8, ben tre incontri si sono decisi negli ultimi secondi di gioco. Il Casello di Bormio ha superato “Quelli dalla Bassa” non senza patemi (19 a 18 il finale) grazie ad uno Jacopo Preti glaciale dalla lunetta, invece ai “Campas” è servito un tempo supplementare per avere la meglio sui Cleveland Cadavers (20 a 19). Ci ha pensato Giacomo Campanella a deciderla con una tripla allo scadere, divenendo all’istante l’idolo della folla presente al campo di via Andreini. I “Pamela Prati” (ex Mattoni) sono sopravvissuti alla rimonta dei “Mark Caltagironi” (in una sfida spiritosa a tutto trash), che dalla lunetta hanno avuto la possibilità di portare la partita ai supplementari ma hanno sprecano malamente. Nell’ultimo ottavo gli “Improbabili” di Alex Ranuzzi e compagnia hanno chiuso agilmente i giochi con i Pini Marittimi. Questi ultimi, vincitori del torneo Junior, sono stati premiati da Maurizio Landini e Francesco Trere di Allianz, sponsor anche del Volta City Camp. Al termine degli ottavi è stato premiato anche Nicolò Creta come MVP del Torneo Junior.

Il programma di questa sera prevede semifinale e finale della gara del tiro da 3 che vede una ragazza in testa alla classifica del qualificati (Giulia Morigi), oltre ovviamente alle semifinali e finali per stabilire il podio del torneo maschile e soprattutto il Dunk Contest, la gara delle schiacciate dove i professionisti DaMove si daranno battaglia a suon di balzi e evoluzioni.

PROGRAMMA SERATA FINALE

19.30h   SEMIFINALE TIRO DA 3

20.00h   SEMIFINALE 1

20.30h   SEMIFINALE 2

21.00h   FINALE TIRO DA 3

21.30h   FINALE ¾ POSTO

22.00h   SLAM DUNK CONTEST

22.30h   FINALE ½ POSTO