Palumbi: "Enfatizzare il gioco di squadra"

Intervista al coach della Grifo Imola
01.10.2018 16:47 di Carlo Dall'Aglio  articolo letto 129 volte
Fonte: Grifo Basket
Palumbi: "Enfatizzare il gioco di squadra"

Il campionato è alle porte, le amichevoli sono finite, da domenica si comincia a fare sul serio per conquistare i due punti. E' perciò tempo di primi bilanci e di questo parliamo con coach Filippo Palumbi

Coach, un resoconto delle amichevoli?

"Abbiamo concentrato le amichevoli in un paio di settimane ed i ragazzi hanno dimostrato una buona dose di impegno, nonostante i carichi di lavoro ed il fatto che ci fosse poco recupero tra una partita e l’altra per cui il risultato contava poco".

Quali indicazioni hai tratto sulla squadra?

"Le amichevoli hanno già evidenziato la presenza di una chiara identità difensiva. In attacco, mi piacerebbe che la squadra corresse di più mentre, a metà campo, siamo a buon punto nell’assimilazione del sistema di gioco. Le prestazioni migliori le abbiamo offerte contro squadre di categoria superiore, dove abbiamo dimostrato di saper rimanere attaccati alle partite. La squadra ha grande potenziale ma abbiamo bisogno di prendere consapevolezza dei nostri mezzi per condurre le partite e non semplicemente adeguarci agli avversari. E’ tutto normale in preparazione, ricordandoci sempre che siamo la squadra più giovane del campionato. Sarà altrettanto normale avere alti e bassi all’inizio; per lavorare coi giovani, bisogna avere pazienza".

In che condizioni fisiche è la squadra?

"Purtroppo, abbiamo avuto alcuni infortuni durante la preparazione che ci hanno condizionato ma abbiamo costruito una squadra dove tutti sono importanti e nessuno indispensabile. Visto che non abbiamo stelle, con o senza infortuni, dovremo enfatizzare il gioco di squadra e ruotare parecchio i giocatori per tenere alta l’intensità".

Obiettivi al via del campionato?

"Il gruppo è già molto unito, nonostante sia stato per la metà rinnovato, e questo è di buon auspicio per continuare a divertirci insieme in un campionato lungo ed impegnativo come la C Silver. I nostri obiettivi sono, anche per quest’anno, la crescita dei singoli ed il mantenimento, sul campo, della categoria. Per raggiungerli, bisogna continuare ad allenarsi con la stessa determinazione che abbiamo mostrato in questa preparazione. Siamo giovani, talentuosi, stiamo bene insieme ed abbiamo voglia di crescere; il tempo è il nostro più grande alleato".