Per Amoni, solo per Amoni

Due tiri liberi dell’ala grande bolognese a 50” dalla fine regalano la vittoria alla Salus

 di Carlo Dall'Aglio  articolo letto 100 volte
Time Out Guelfo
Time Out Guelfo

9° giornata Andata Serie C Gold

Guelfo Basket – Salus Bologna 74-76

(parziali 19-18; 43-42; 65-64)

Guelfo: Grillini 3, Musolesi 14; Casagrande 12, Govi 15, Trombetti 19, Pieri 3, Bernabini 2, Rebeggiani ne, Colli ne, Santini 6, Bitti, Baccarini. All: Serio

Salus: Savio 5, Amoni 16, Granata, Arletti ne, Trentin 7, Branzaglia ne, Veronesi 6, Stojkov 11, Gebbia ne, Tugnoli 22, Polverelli 9. All: Fili

Arbitri: Ferrari e Riccardi

 

Al termine di un ottimo match tra Guelfo e Salus, sono proprio gli ospiti a spuntarla allo sprint, grazie a due tiri dalla linea della carità dell’ala grande Francesco Amoni., a circa 50” dalla sirena finale.

Inutile l’ultimo attacco all’arrembaggio degli uomini di Serio che sbagliano i tiri per il pareggio con il rientrante Musolesi e con Govi a meno di 10 secondi dalla fine.

E’ un vero peccato per il Guelfo che nei primi tre periodi mantiene sempre l’inerzia del match, senza però riuscire a cogliere l’attimo decisivo per la fuga nel punteggio.

Nell’ultimo quarto, molto meno spettacolare rispetto ai precedenti, si segna con il contagocce: con la tripla di Veronesi ed il cesto di Polverelli la Salus tenta la fuga sul 68-74 a 5’ dalla sirena. Sono poi i 4 punti di Govi ed i 2 di Casagrande per il Guelfo ad impattare sul 74-74 a 2’10”. La posta in palio è alta ed il clima si scalda negli ultimi scampoli di partita, in cui si registrano ben 6 errori al tiro e 4 falli complessivi.

La luce la vede solo Amoni che è infallibile dalla lunetta (dopo il fallo di Pieri): il suo 2/2 ghiaccia il punteggio sul 74-76 che regala i due punti ai felsinei nella vittoria del rilancio definitivo in classifica. Ora gli uomini di Fili raggiungono proprio Guelfo ed Ozzano a 12 punti, per il momentaneo 3° posto. Corcelli e compagni saranno di scena a Castelnovo Monti, mentre la Virtus Imola (14 punti) andrà a visitare il palaBSL di San Lazzaro che torna in campo dopo la batosta (121-80) ricevuta a Fidenza. La capolista Fiorenzuola ha certamente il compito più agevole di tutto il lotto, dovendo ospitare la Pol. Arena.