Rivit senza ripresa

Incubo Grifo nel secondo tempo con soli 12 punti realizzati in 20'. Pausa da sfruttare al meglio.
24.12.2018 02:53 di Carlo Dall'Aglio  articolo letto 17 volte
Fonte: F.F.Z.P.
Rivit senza ripresa

ZOLA PREDOSA-GRIFO IMOLA 77-46  
(parziali: 14-15, 33-34, 55-41)
F.Francia: Perrotta 8, Mazzoli 9, Bavieri 11, Bianchini 7, Barilli Fe. 2, Masina 4, Barilli Fi. 14, Bosi 8, Balducci, Almeoni 14. All: Benini
Grifo Basket Imola: Pontrelli, Riguzzi 2, Bartoli, Mondini 3, Pampani 1, Creti 4, Orlando 9, Sgorbati 21, Martini 5, Borgognoni 1. All: Palumbi

Nella serata in cui Sgorbati ritrova convinzione nei propri mezzi realizzando 21 punti frutto di diverse triple, la Grifo non riesce nell’impresa di superare Zola Predosa al PalaVenturi. Questo, nonostante nei primi due quarti Imola riesca a tenere dietro i locali 15-14 e 34-33.
Tra i locali è Almeoni l’attore protagonista ad inizio gara, facendo da contrappeso ai canestri di Sgorbati. Poche le emozioni registrate nel primo quarto, ma la Grifo è capace di firmare il +1 prima dell’intervallo breve.
Alla ripresa del gioco gli ospiti volano sul 21-16, obbligando coach Benini alla richiesta di timeout. Ma Zola Predosa riesce a firmare un break di 10-0 con un buon Filippo Barilli che regala il 26-21 ai padroni di casa dopo 3’ di gioco. Sgorbati, Orlando e Martini trovano punti importanti e Pampani dalla lunetta sigla allo scadere il 34-33 con cui si rientra negli spogliatoi.
La ripresa inizia con la tripla di Pampani, a cui replicano Perrotta e Almeoni, con i locali che reagiscono imprimendo maggior velocità alla propria manovra. La precisione dalla linea della carità di Bavieri e Perrotta portano Zola sul +10 (49-39), con la Rivit piuttosto frenata in attacco. Nel finale di parziale, i locali volano sul 55-41 e per gli ospiti la serata inizia ad essere in salita.
Nell’ultimo quarto Imola crolla definitivamente, realizzando solo 5 punti in 10’ che si sommano ai 7 del quarto precedente: 12 punti in 20’ non sono accettabili e, soprattutto, non portano certamente a grandi risultati in questa categoria.
Almeoni, Bianchini e Filippo Barilli segnano il contrappasso per la Rivit sul 63-42: la tripla da 8 metri di Sgorbati è l’ultimo squillo imolese in un vuoto quasi assoluto in attacco. Gli ultimi istanti di gara servono solo a rimpolpare i tabellini di Zola Predosa e ad aumentare le recriminazioni per gli ospiti per i tanti errori commessi nella ripresa.
Ora spazio alla pausa per le festività, prima di rientrare in clima campionato sabato 5 gennaio 2019 alle ore 18,30 al PalaRuggi contro Novellara che ha appena asfaltato 84-68 la seconda in classifica Rebasket Castelnovo.

12 GIORNATA ANDATA
F. FRANCIA PALL. ZOLA P.  -  GRIFO IMOLA  77 - 46
PALL. MOLINELLA  -  OTTICA AMIDEI CASTELFRANCO E.  82 - 72  
PALLACANESTRO CASTENASO  -  CVD BASKET CLUB  65 - 66
DULCA SRL CNO SANTARCANGELO  -  ATLETICO BASKET  89 - 86
VIRTUS MEDICINA  -  NET SERVICE GINN. FORTITUDO  80 - 65
NOVA ELEVATORS PERSICETO  -  OLIMPIA CASTELLO 2010  80 - 73
PALL. NOVELLARA  -  REBASKET CASTELNOVO DI SOTTO  84 - 68
CREI GRANAROLO BASKET  -  ARTUSIANA BK FORLIMPOPOLI  64 - 69

Classifica: MOLINELLA 22, REBASKET 20, VIRTUS MEDICINA 18, OLIMPIA CASTELLO 16, PERSICETO 16, DULCA SANTARCANGELO 16, NOVELLARA 16, FORTITUDO 12, ZOLA PREDOSA 10, ATLETICO BASKET 10, ARTUSIANA BK FORLIMPOPOLI 10, CREI GRANAROLO BASKET 8, CVD BASKET CLUB 8, GRIFO BASKET IMOLA 6, CASTENASO 2, OTTICA AMIDEI CASTELFRANCO 2