IC asfalta Milano a domicilio

Nello scontro salvezza i romagnoli espugnano il campo di Milano
13.01.2018 19:01 di Carlo Dall'Aglio   Vedi letture
Fonte: IC Futsal
IC asfalta Milano a domicilio

MILANO-IC FUTSAL 0-3 (p.t. 0-2)

Milano: Tondi, Esposito, Horvat, Urio, Alan, Gargantini, Ziberi, Leandrinho, Peverini, Cuomo, Luft, Mauri. All. Sau

IC Futsal: Juninho, Ferrugem, Rodriguez, Borges, Castagna, Salado, Vignoli, Saura, Misael, Lari, Liberti, Battaglia. All. Pedrini

Arbitri: Stefano Pani (Oristano), Michele Ronco (Rovigo). Crono: Domenico Di Micco (Sesto San Giovanni)

Marcatori: 2'26'' p.t. Castagna (I), 10'52'' Ferrugem (I), 18'50'' s.t. Ferrugem (I)

 

Serviva una grande prova di coraggio, determinazione e qualità. E la grande prova è arrivata. A Milano, nello scontro diretto in chiave salvezza.

Gli uomini di Vanni Pedrini si dimostrano cinici come mai prima d’ora in campionato, sbloccando subito la sfida con Castagna per poi portarsi sul 2-0 con Ferrugem a fine primo tempo. Una buona difesa ed un super Juninho tra i pali negano la gioia del gol agli avversari e fanno la differenza per tutto il match.

Nella ripresa l’IC Futsall amministra vantaggio e partita, anche quando Milano schiera il portiere di movimento nei minuti finali con l’obiettivo di riaprire la contesa. Negli ultimi scampoli, è ancora Ferrugem a infilare il 3-0 definitivo

La classifica ora assume contorni molto interessanti, visti anche i risultati provenienti dagli altri campi.

Al momento solo la Lazio è ancora in campo (e sta perdendo 1-3 a Pescara) nel gruppo della zona retrocessione e questa è la situazione dopo 17 partite disputate: Eboli 20, Latina 18, Cisternino 17, IC Futsal 15, Lazio e Milano 10. Finisse in questo esatto momento il campionato, gli uomini di Pedrini sarebbero nella sfida playout contro (probabilmente) Lazio, mentre Milano retrocederebbe. Ma a soli 2 e 3 punti dai romagnoli vi sono Cisternino e Latina, potenzialmente rimontabili nelle prossime giornate, con la neopromossa Eboli non troppo lontana. Scavalcare queste formazioni è l’obiettivo stagionale di Borges e compagni.

 

Questa la cronaca della gara odierna:

Primo tempo Nella delicata sfida salvezza contro Milano, mister Vanni Pedrini non apporta modifiche alla formazione iniziale, schierando Juninho in porta, Borges, Ferrugem, Rodriguez e Castagna come giocatori di movimento. Dall’altra parte, invece, la formazione lombarda gioca con Tondi tra i pali e Esposito, Horvath, Urio e Alan a completare il lineup. Pronti, partenza, via e la partita regala subito importanti emozioni. Juninho prova subito una scorribanda personale, trovando Rodriguez che, davanti al portiere, da posizione defilata, tira a lato. Dall’altra parte, invece, Juninho compie il primo di diversi prodigiosi interventi respingendo in angolo la conclusione di Alan. Il Milano si rende ancora pericoloso, la difesa romagnola riesce però a sventare la minaccia e in contropiede realizza la rete del vantaggio al minuto 2.26. Ferrugem infatti passa la sfera a Castagna che deposita in rete per lo 0-1 ospite. La formazione di casa cerca di scuotersi e crea diverse importanti occasioni, tutte parate da un Juninho a dir poco fenomenale. Come raramente visto in stagione, gli uomini allenati da mister Pedrini si dimostrano cinici e realizzano la rete del 2-0 con Ferrugem al minuto 10.52 sfruttando un’incertezza dell’estremo portiere avversario. Il Milano prova a ridurre lo scarto in più di una circostanza, ma a dirgli di no è sempre uno scatenato Juninho.

Secondo tempo La ripresa inizia subito con Mauro Castagna al tiro ma Tondi respinge in angolo. Lo stesso numero 9 romagnolo è protagonista di un bel passaggio filtrante per Borges che si ritrova davanti alla porta avversaria con l’uscita dell’estremo portiere avversario si rivela efficace. Sempre Tondi dice di no alla punizione di Rodriguez al minuto 3.57. Anche Milano si rende pericolosa: prima una punizione dal limite mette paura alla retroguardia romagnola, poi Horvath tira ma Juninho respinge. L’IC Futsal ha un paio di occasioni per portarsi sul 3-0 ma non riesce a concretizzare. Si entra così negli ultimi 7 minuti di gioco con i lombardi che usano il portiere di movimento per cercare di rientrare in partita. La mossa non dà i frutti sperati, anche perché la difesa ospite è brava a concedere pochi spazi agli avversari e, anche quando questo avviene, Juninho risponde sempre presente. Il gol di Ferrugem al minuto 18.50 chiude di fatto la sfida, regalando il 3-0 e la vittoria all’IC Futsal.