Imolese, il Kaos fa bene

Score netto contro il Bagnolo: i rossoblu avanzano in Coppa

28.09.2018 20:29 di Carlo Dall'Aglio  articolo letto 46 volte
Fonte: Imolese Kaos
Juninho
Juninho

IMOLESE KAOS 1919–BAGNOLO Ca5 6-0 (p.t.  3-0)
Imolese: Paciaroni, Juninho, Spadoni, Gabriel, Tiago, Castagna, Vignoli, Baroni, Salas, Bueno, Micheletto, Radesco. All. Carobbi
Bagnolo: Venturi, Evandro, Estedadishad, Crisanti, Fantastico, Massaro, Tagliavini, Maretti, Baldini, Giovanetti, Bianchini, Zaccone. All. Bartoli​​​​​​​
Arbitri: Casadei di Cesena e Levis di Ravenna; cronometrista Mazzone di Imola.
Reti: p.t. 9’ Radesco, 12’ Micheletto, 19’ Castagna; s.t. 1’ Salas, 8’ Castagna, 19’ Bueno

Senza storia il debutto stagionale casalingo dell’Imolese Kaos 1919 che piega 6-0 il Bagnolo nel secondo turno della Coppa della Divisione. Con 3 reti a tempo, i ragazzi di Carobbi superano il turno senza apparente difficoltà.

Al 9’ il portiere Juninho esce dai pali per dirigere, insieme a Vignoli, l’azione decisiva: l’assist filtrante del primo per Radesco, in area, viene perfezionato dal pivot sul secondo palo. Al 12’ Radesco serve palla a Micheletto, che da fermo mette sotto la traversa. A pochi secondi dalla fine è Castagna a festeggiare la prima rete coi nuovi colori: in triangolazione con Baroni, ricevendo palla in area e concludendo in scivolata.

Salas inaugura la ripresa: al 1’, in triangolazione con Bueno, segna con un laterale basso.

La super coppia di portieri composta da Juninho e Paciaroni non commettono errori e per i reggiani la strada è in salita. All’8’ arriva la doppietta di Castagna: con tempismo perfetto, approfitta di un errore difensivo e, invertita la direzione del gioco, chiude con un tiro rasoterra. La rete conclusiva è di Bueno, al 19’: Tiago riparte e serve il compagno, che in velocità sigla il sesto goal. Per il Bagnolo una traversa allo scadere e poco altro.

 

COPPA ITALIA (Imola, 29/09, ore 15.00): IMOLESE KAOS 1919 – VICENZA C5

"Da quando gioco, sono sempre uscito dai pali. Per me è normale: significa aiutare i miei compagni”. RISSATO DEVANIR JUNIOR è il portiere generoso che non si limita ad eccellere fra i pali. Nella partita contro il Bagnolo è lui stesso ad interrompere la sterilità offensiva, avviando la manovra che porta alla prima delle sei reti. "I nostri avversari erano privi di tre giocatori importanti, ma hanno lottato per tutto l'incontro. Noi siamo stati più determinati e tranquilli rispetto alla partita contro il Pro Patria e abbiamo ottenuto un risultato netto." Un'Imolese Kaos che cresce partita dopo partita, ma che, per una gara, potrebbe dover fare a meno di Micheletto: "Siamo una squadra giovane e, come tale, facciamo errori nel controllo della partita. Se la forte spinta offensiva è dovuta proprio all'irruenza giovanile, in difesa dobbiamo perfezionarci: siamo tutti ragazzi intelligenti e ci riusciremo. Inoltre siamo tanti e tutti in grado di stare in campo: la competizione c'è, ma è sana." Sabato i rossoblu giocheranno in casa il primo turno del triangolare che inaugura la Coppa Italia. L'avversario sarà il Vicenza del neo-mister Cavallo: al terzo anno in B, con un mercato estivo di potenziamento, i veneti cercheranno di rinverdire i fasti dell'anno di debutto in categoria. "Contro il Vicenza - esorta Juninho - dovremo fare attenzione. Loro saranno nel nostro girone di campionato, dunque sarà una sorta di prova generale. Siamo un buon gruppo e una buona squadra: sono fiero dei miei compagni".