Imolese inarrestabile

Continua il monologo rossoblu in Serie C1. L'Osteria Grande riesce solo ad impensierire i ragazzi di Carobbi
 di Carlo Dall'Aglio  articolo letto 52 volte
Fonte: Imolese Calcio a 5
Imolese inarrestabile

IMOLESE - OSTERIA GRANDE 5 - 3 

IMOLESE: Carpino, Stefanoni, Greco, Badahi, Grelle, Lunardi, Salvini, Signorini, Spadoni, Hernandez, Radesco, Campos. All. Carobbi.

OSTERIA GRANDE: Campagna, Thiebaud, Petrillo, Frau, Anacoreti, Menghetti, Sgubbi, Zagatti, Pirazzini, Malafronte, Negrini, Salvini. All. Monti.

ARBITRI: VALLI di Faenza e PAGNONI di Ferrara.

RETI: p.t. 16' Badahi, 18' e 20' Spadoni, 25' Menghetti, 31' Lunardi; s.t. 1' Menghetti, 12' Campagna, 18' Signorini

Espulsione: Frau.

In 4' l'Imolese ingrana la terza, infilando tre reti che chiudono, di fatto, il super derby contro l'Osteria Grande: dal 16' al 20' Badahi e Spadoni spengono le velleità ospiti con un pesante 3-0. La reazione, comunque, arriva e per gli emiliani  qualche spiraglio di speranza si riaccende sul 4-3 di metà ripresa, ma la rete al 18' di Signorini chiude i conti.

Ancora in vetta, ancora in vetta solitaria. Quest'Imolese non conosce pause ed il suo cammino è da applausi in questa stagione di rilancio dopo l'inizio del progetto di qualche anno fa. La caparbietà con cui i ragazzi di Carobbi vanno a conquistare altri 3 punti in classifica sono il metro della crescita di una squadra che l'anno scorso in serie B spesso crollava nella ripresa non trovando i giusti spazi. Quest'anno gli spazi li sta trovando, eccome.

Questa la cronaca del derby:

Minuto 16': Lunardi mette palla in area, Badahi tira, respinta del portiere, ribattuta dello stesso Badahi, che centra la porta. Quello dell'Imolese è un monologo offensivo che solo dopo la metà della prima frazione si traduce in goal.

L'Osteria si chiude in difesa e si dimostra molto fallosa: al 18', infatti, giunge già il sesto fallo che provoca il tiro libero, poi realizzato da Spadoni.

Al 20' Lunardi avvia la manovra, Badahi s'invola sulla fascia, assist filtrante per Spadoni che in scivolata ancora insacca. 

I rossoblu sottovalutano la reazione degli ospiti, che, varcata la metà campo locale per la prima volta al 24', ne espugnano la porta dopo un minuto: Malafronte tira, Carpino respinge, Menghetti di rimpallo conclude. L'Imolese, rimaneggiata nel quintetto originario, si eclissa dalla fase offensiva, scoprendosi permeabile in difesa. E' poi il settimo fallo degli avversari a favorire la rete di Lunardi, al 31'.

La ripresa viene inaugurata dal goal a freddo di Menghetti: un rasoterra laterale che accorcia le distanze a pochi secondi dal fischio d'inizio. La falsa partenza dell'Imolese viene aggravata dalla rete di Campagna, il cui diagonale sul secondo palo porta il punteggio sul 4-3.

Le pedine dello scacchiere rossoblu cambiano e, se la difesa ritrova compattezza, Badahi imprime un nuovo impulso alla fase offensiva. Al 18' il laterale tira e, sulla respinta del portiere, riprende palla e serve Signorini, che in velocità segna la rete della vittoria.

I rossoblu continuano ad attaccare, mentre l'Osteria è costretto ad optare, senza successo, per il portiere di movimento.

Il 5-3 bissa la vittoria dell'andata ad Osteria Grande e mantiene i rossoblu in vetta alla classifica

 

Prossimo turno di campionato a Rimini, 3 febbraio, ore 15.00:

CALCIO A CINQUE RIMINI - IMOLESE CALCIO 1919