La Fenice congela l’Imolese Kaos

La gara per la vetta lascia invariati gli equilibri
06.01.2019 01:38 di Carlo Dall'Aglio   Vedi letture
Fonte: Imolese Kaos
La Fenice congela l’Imolese Kaos

Fenice Veneziamestre-Imolese Kaos 1919 3-3 (p.t. 1-1)
Fenice: Andretta, Bertuletti, Marton, Meo, Giommoni, Caregnato, Botosso, Vanin, Cavaglia, Tenderini, Nalesso, Molin. All. Pagana
Imolese Kaos: Paciaroni, Juninho, Spadoni, Gabriel, Tiago, Zonta, Castagna, Vignoli, Baroni, Bueno,  Micheletto, Liberti. All. Carobbi
Arbitri: Scarafia di Casale Monferrato e Krupic di Brescia; cronometrista, Barracano di Treviso
Reti: p.t. 2’ Cavaglia, 6’ Castagna, s.t. 1’ Liberti, 2’ Botosso, 14’ Cavaglia, 18’ Castagna.
Espulsi: Botosso, Vignoli

L’Imolese non riesce ad espugnare il campo della più diretta inseguitrice in classifica, mantenendo le distanze del prepartita. Primo pareggio in campionato per i rossoblu, dopo ben 10 successi consecutivi ed un primato difficilmente attaccabile dalle avversarie. I punti di vantaggio dell’Imolese sui veneziani restano 5, dunque, al giro di boa. Dietro il Miti Vicinalis pare stia lottando solo per un buon posto playoff.
Nella sfida al vertice, subito in rete i padroni di casa con Cavaglia, lesto a replicare alla respinta di Juninho, dopo soli 2’ di gioco. La premiata ditta Vignoli-Castagna compie la prodezza: al 6’ il regista imolese inverte la direzione di gioco, brucia la difesa locale e serve Castagna che concretizza con un rasoterra.
L’1-1 non si sblocca prima dell’intervallo. A pochi secondi dal fischio d’inizio della ripresa, Liberti salta l’uomo e dalla fascia tira in porta con potenza per il vantaggio imolese. Un minuto dopo, un errore difensivo tradisce gli ospiti, con Botosso che ringrazia al 2’.
Lo stesso Botosso viene espulso a metà frazione per somma di ammonizioni, ma l’Imolese non trova il nuovo vantaggio (traversa e palo per gli uomini di Carobbi). Anzi è ancora Cavaglia, al 14’, a far sognare i veneti. Con il risultato avverso, Carobbi getta nella mischia Tiago come portiere di movimento. Al 18’ Mauro Castagna sigla la doppietta personale regalando il meritato pareggio all’Imolese Kaos. Capitan Vignoli viene espulso per fallo di mano e negli ultimi istanti la difesa ospite diventa insuperabile, proteggendo Juninho fino al triplice fischio finale.

11° giornata andata
Canottieri Belluno-Sporting Altamarca 2-3
Fenice Veneziamestre-Imolese 3-3
Maccan Prata-Futsal Atesina 10-6
Miti Vicinalis-Vicenza 11-4
Pordenone-Città di Mestre 5-5
Sedico-Cornedo 9-5

Classifica: Imolese 31, Fenice Veneziamestre 26, Miti Vicinalis 21, Maccan Prata 17, Città di Mestre 16, Sporting Altamarca 15, Pordenone 14, Vicenza 12, Canottieri Belluno e Sedico 11, Cornedo 8, Futsal Atesina 4.

Prossimo turno di campionato a Belluno 12 gennaio, ore 15.30:
​​​​​​​GIESSE CANOTTIERI BELLUNO - IMOLESE KAOS (andata 1-3)