La manita del Real… Rieti

I laziali superano la resistenza dell’IC Futsal e conquistano punti importanti in chiave playoff. Critico, ora, il momento dei romagnoli.

08.01.2018 18:35 di Carlo Dall'Aglio  articolo letto 50 volte
Fonte: IC Futsal
Il DG Mauro Pedinelli
Il DG Mauro Pedinelli

IC FUTSAL-REAL RIETI 0-5 (0-2 p.t.)

IC FUTSAL: Juninho, Ferrugem, Rodriguez, Borges, Saura, Salado, Vignoli, Čeh, Lari, Liberti, Magliocca, Battaglia. All. Pedrini

REAL RIETI: Garcia Pereira, Joaozinho, Betao, Romano, Nicolodi, Paulinho, Esposito, Corsini, Schininà, Caetano, Rafinha, Luciani. All. Bellarte

MARCATORI: 18’31” p.t. Betao (R), 19’05” Corsini (R), 2’12” s.t. Nicolodi (R), 11’40” Joaozinho (R), 15’45” Corsini (R)

AMMONITI: Vignoli (I), Borges (I), Nicolodi (R)

ESPULSI: al 3’05” del s.t. Vignoli (I) per somma di ammonizioni

ARBITRI: Luigi Fiorentino (Molfetta), Carmelo Alfano (Palermo) CRONO: Stefano Parrella (Cesena)

 

Pessimo inizio del 2018 per l’IC Futsal che incassa una pesante lezione dal Real Rieti. Ma il punteggio nasconde una buona prestazione degli uomini di Vanni Pedrini nel primo tempo, quando sottomettono la difesa ospite con continui attacchi, svaniti sempre per questione di centimetri. Nella ripresa, i laziali sono abili a scappare nel punteggio sfruttando soprattutto il portiere in movimento dei neroverdi. Risultato bugiardo, ma i 3 punti confluiscono nella classifica dei reatini che ottengono lunghezze fondamentali nella corsa ai playoff scudetto. La classifica dei romagnoli, invece, è sempre precaria, ma non compromessa, soprattutto osservando il calendario che prevede l’occasione per la riscossa contro l’ultima della classe Milano, in trasferta. Una vittoria in Lombardia potrebbe significare la vera svolta della stagione,

 

Questa la cronaca del match:

Primo Tempo Dopo la pausa di Natale e di Capodanno, l’IC Futsal ritorna in campo nella giornata dell’Epifania in occasione della terza giornata di ritorno di campionato contro il Real Rieti. Davanti al pubblico amico, mister Pedrini si affida alle parate di Juninho, mentre Borges, Saura, Rodriguez e Ferrugem sono i giocatori di movimento. Dall’altra parte, invece, la formazione ospite schiera in porta Garcia Pereira con Joaozinho, Betao, Romano e Nicolodi a completare il lineup. L’inizio è subito avvincente, con i padroni di casa che tentano di fare la partita e il Rieti che gioca in contropiede. L’IC Futsal sfiora il vantaggio con Rodriguez (la palla fa la barba al palo) e con Borges, mentre il Rieti ci prova solo dalla distanza, senza creare troppe difficoltà alla portiere avversario. Al minuto 10.47, i padroni di casa si rendono ancora pericolosi con Saura il cui tiro viene parato con i piedi in uscita da Garcia Pereira. Poco più tardi lo stesso giocatore iberico ha sul piede la palla del vantaggio ma il suo piazzato va fuori di un soffio. Nella successiva azione è invece Salado ad andare a un passo dal segnare ma il suo doppio tiro viene prima respinto dal portiere poi da un giocatore sulla linea di porta. Al 14 minuto, Vignoli trova Ferrugem in area che si libera dell’uomo e tira trovando ancora una volta Garcia Pereira pronto. Al 15.33, si fa vivo il Rieti. Liberti perde un sanguinoso pallone con Juninho fuori dai pali ma Schininà tira fuori, a porta sguarnita. Sul capovolgimento di fronte, Saura va via in dribbling a diversi uomini dando un pallone al bacio a Liberti ma ancora una volta Garcia Pereira dice di no. Dopo aver sofferto per tutto il primo tempo, il Rieti si dimostra cinico e nel giro di un minuto segna 2 volte. Prima Betao in mischia deposita in rete lo 0-1 al minuto 18.31, mentre Corsini sigla lo 0-2 in contropiede al 19.05.

Secondo Tempo La ripresa inizia subito con l’IC Futsal pericoloso. Saura recupera palla e prova il tiro per centimetri si perde fuori, a portiere battuto. Dopo aver sprecato una ghiotta occasione in contropiede, il Rieti segna il terzo gol con Nicolodi al minuto 2.12. Il clima si surriscalda in campo, vola qualche colpo vietato e a farne le spese è Vignoli che incassa il secondo giallo per proteste. L’IC Futsal riesce a resistere con l’uomo in meno e si rende poi pericolosa con Ferrugem poco più tardi. La compagine romagnola è costretta a provare la carta del portiere di movimento ma proprio con Juninho fuori dai pali arrivano i 2 gol degli avversari che chiudono di fatto la partita. Prima Joaozinho recupera la sfera e deposita a porta sguarnita il 4-0 al minuto 11.40, poi Corsini lo imita con un gol da metà campo al 15.45.

 

Acqua&Sapone – Cisternino 6-2

Latina – Luparense 3-7

Came Dosson – Pescara 7-4

Eboli – Napoli 1-1

Ic Futsal – Rieti 0-5

Kaos Reggio Emilia – Pesaro 5-3

Lazio – Milano 2-3

 

Classifica: Acqua&Sapone 36, Came Dosson 35, Luparense 34, Kaos Reggio Emilia 31, Napoli 30, Pescara 24, Rieti e Pesaro 22, Latina 18, Eboli e Cisternino 17, IC Futsal 12, Lazio e Milano 10.

 

Prossimo turno (13 gennaio)

Milano – IC Futsal (ore 18,00)

Cisternino – Eboli

Pesaro - Acqua&Sapone

Pescara – Lazio

Napoli – Came Dosson

Luparense – Kaos Reggio Emilia

Rieti - Latina