La scalata di Olimpia

Le parole di mister Carobbi alla vigilia della trasferta reggiana
15.11.2019 09:32 di Carlo Dall'Aglio   Vedi letture
Fonte: Imolese Calcio a 5
Carobbi
Carobbi

Dopo il ritorno alla vittoria nell’ultimo turno di campionato, l’Imolese scenderà in campo a Reggio Emilia contro l’Olimpia Regium:

"La vittoria mancava da troppo tempo. Non mancavano né cuore, né prestazioni, ma quel pizzico di determinazione che fa la differenza. Sabato i ragazzi avevano deciso di portare a casa la partita e così è stato. Spero che sabato sia ricominciato il nostro campionato. Ai ragazzi, prima della partita, ho ripetuto solo di credere in loro stessi. I valori tecnici e individuali di questa squadra sono alti, ma dobbiamo essere più 'arrabbiati' e smettere definitivamente di giocare coi tacchi a spillo. Chi l'anno scorso sapeva di essere uno dei migliori nella propria squadra ora deve mettere da parte la presunzione ed essere a piena disposizione della squadra e dei compagni: un gruppo è fatto di individualità che devono essere combinate, definendone i ruoli. A volte essere in 'emergenza' aiuta, nel senso che costringe a stringere i denti e a dare il meglio di sè. Purtroppo la fortuna non ci sta aiutando a livello di infortuni e squalifiche, ma ciò che ultimamente è mancato è stato, in primis, la convinzione di voler vincere: contro squadre come il Villorba e il Carrè Chiuppano siamo stati in vantaggio, per poi essere raggiunti. Nell'ultima partita abbiamo sfruttato la difesa, che è il nostro punto di forza, e, finalmente, abbiamo avuto un'alta percentuale di realizzazione sotto la porta.

Contro l’Olimpia Regium "sarà un derby e già questo dà una particolare connotazione alla gara. I nostri avversari, neopromossi come noi, stanno disputando delle 'signore' partite, a dispetto di quanto dice la classifica. Anzi, proprio perchè hanno così bisogno di punti, daranno tutto per ottenerli. Sabato scorso noi abbiamo fatto siamo stati bravi: crediamoci e continuiamo così"

Olimpia Regium-Imolese

Sabato 16 novembre ore 17 a Reggio Emilia