Manita al Sassoleone

Sassoleone Calcio a 5 Femminile, non c’è scampo contro il Pelletterie. La capolista fa sua la gara giocata nella splendida cornice dell’EstraForum di Prato senza troppe esitazioni. Il 5-0 finale ris

21.01.2019 02:46 di Carlo Dall'Aglio   Vedi letture
Fonte: Sassoleone Femm
Manita al Sassoleone

Pelletterie-Sassoleone 5-0
Pelletterie: Giovannini, Nicita, Kryeziu, Lavado, Pacca, Pasos, Teggi, Biagiotti, Maione, Argento, Iaquinandi, Pucci. All. Massimo Zudetich
Sassoleone: D’Elia, N.Antonecchia, Paolucci, Marzo, Ricci, Bonaventura, Landini, Naldi, Fina, Vartuli, Spada, J.Antonecchia.
Arbitro: Sig.ri Paolino (Siena) e Puvia (Carrara)
Marcatori: Pt 5.29’ Iaquinandi , 9.55’ Maione; St 11.29’ Lavado , 12.58’ aut. Landini, 19.27’ Iaquinandi

Il Cf Pelletterie si conferma autentica corazzata del campionato e allunga a +10 sulla seconda compiendo un ulteriore passo verso l’agognata promozione in massima serie.

Il forfait di Luisa La Ferrera complica e non poco i piani delle leonesse romagnole, sotto nel punteggio al 5’ grazie alla potente conclusione di Iaquinandi che finisce in rete dopo la carambola con il palo alla destra di Naldi (1-0). Risposta ospite al 10’ con l’azione combinata Spada – Vartuli conclusa a rete dalla prima, con la pronta deviazione in corner del portiere Giovannini. Sull’azione seguente, è fatale l’azione che porta alla conclusione da fuori Maione, il tiro della quale sorprende Naldi (2-0). Brivido per le locali nel finale di frazione con l’occasione creata da Miriam Bonaventura, il pallone attraversa tutta l’area e Ricci, appostata sul secondo palo, manca di poco la deviazione sotto porta.
Nella ripresa il Sassoleone è costretto a cambiare l’estremo difensore a causa del forfait della Naldi, che accusa le conseguenze di un colpo subito nel riscaldamento ed è costretta ad abbandonare il PalaSport in ambulanza. Tra i pali va D’Elia, subito impegnata sul diagonale di Teggi ben parato dalla subentrante. Ci pensa Lavado a rompere l’impasse trovando la via della rete al 12’, con uno schema da fallo laterale che porta la laterale portoghese a calciare colpevolmente sola sul secondo palo (3-0). Teggi, un minuto dopo, prova a ingaggiare nuovamente un duello con D’Elia, senza avere la meglio causa la ferma opposizione dell’estremo ospite, costretta a capitolare nel prosieguo dell’azione sul passaggio teso della stessa Teggi deviato a rete dal difensore Landini (4-0). A 2’ dal termine Vartuli ha l’occasionissima, su assist di Nicolas Antonecchia, per accorciare le distanze, ma Giovannini è ancora attenta e neutralizza. Colpo di coda firmato Iaquinandi, a pochi secondi dal gong, con la doppietta personale della numero 16 grazie ad un diagonale dalla sinistra (5-0)

Il prossimo impegno per le gialloblu della frazione di Casalfiumanese è fissato per domenica 27, tra le mura amiche, contro il Futsal Perugia, attualmente penultime a quota 11, un solo punto in meno rispetto ad Antonecchia e compagne. Alle ore 16.00 sarà dunque scontro diretto tra le due formazioni, chiamate a lottare sul campo per raggiungere il traguardo salvezza.