Matera riparte da Carobbi

L’Imolese Calcio a 5 lancia la sfida per la rincorsa alla Serie B

 di Carlo Dall'Aglio articolo letto 115 volte
Fonte: Imolese Calcio a 5

Dopo l’amara retrocessione della scorsa stagione, il primo obiettivo dichiarato dell’Imolese Calcio a 5 è la continuità nel progetto, nel gruppo e nell’allenatore.

Il team manager Gianluca Matera non ha pensato all’eventuale ripescaggio in Serie B, proprio perché è intenzionato a continuare sulla linea di quanto programmato negli ultimi anni. La squadra retrocede dalla categoria nazionale per tornare in uno scenario ridimensionato a livello regionale.

Questo il pensiero di Matera: "Toccare con mano la serie B è stata, per i nostri ragazzi, un'esperienza estremamente formativa, un tassello necessario nel loro percorso di crescita. Quelli che erano i più giovani della categoria ora sono, esclusivamente, giocatori della prima squadra: 'grandi', senza scuse e senza alibi. La strategia adottata nella stagione passata è stata un investimento che frutterà già quest'anno. L'aspetto su cui dovremo concentrarci, essendosi rivelato il solo tallone d'Achille, è l'emotività dei ragazzi, intesa come gestione dello stress da competizione. I nostri interventi sul mercato, pochi in un gruppo pienamente confermato, saranno indirizzati a personalità più ‘mature’, che condividano i valori rossoblu e siano da supporto per i compagni. Saranno profili di pari valore tecnico-tattico, ma, soprattutto, di comprovata esperienza."

L'ampia rosa, di 16/17 giocatori in età tale da rendere facilmente praticabile la regola dei tre giovani ('97, 98', '99) in campo, non implicherà necessariamente un turnover. “Fatta eccezione per l’iscrizione al campionato Under 19, la prima squadra avrà come unici impegni il campionato di categoria e la Coppa. Saranno tre gli allenamenti settimanali, da cui scaturirà, volta per volta, la formazione che disputerà la partita del sabato. Giocherà chi avrà più voglia di vincere, chi, più degli altri, vorrà riscattare la stagione passata. L'obiettivo in C1 non sarà più solo dimostrare che sappiamo giocare bene, ma che sappiamo fare risultato”.

La data d’inizio della preparazione sarà il 21 agosto, che culminerà nel ritiro, a Loiano, dall’ 1 al 3 settembre. I blocchi di partenza ospiteranno non solo i giocatori, ma anche lo staff: “Fiducia rinnovata nel preparatore atletico, Andrea Righini, nel team manager, Bousaid Bouchaib, nell’addetto stampa, Stefania Avoni e nei miei fedelissimi collaboratori quali sono Salvatore Chiacchio, Laura Graziani, Stefania Gelsumino e Michela Tampieri. La new entry sarà rappresentata dal vice-allenatore, professionista rinomato nel panorama nazionale”. Dichiarato l'obiettivo dell'Imolese 2017/18: "La stagione trascorsa ci ha convinto che il nostro posto è in serie B ed è lì che siamo, come non mai, determinati a tornare".