Tris di Spada

Tre reti di Spada trascina Sassoleone alla vittoria contro il Civitanova Dream Futsal, incassando 3 preziosi punti

12.02.2019 02:06 di Carlo Dall'Aglio   Vedi letture
Fonte: Sassoleone
Tris di Spada

Sassoleone-Civitanova Dream Futsal 4-3
Sassoleone: Badiali, Antonecchia N., Potolicchio, Paolucci, Marzo, Ricci, La Ferrara, Naldi, Fina, Vartuli, Spada, Antonecchia J.
Civitanova: Fermani, Bacaloni, Ciccioli, Giuva, Gasparrini, Giosuè, Marani, Carciofi, Di Buò, Tosi, Castelli, Romano. All. Mirco Angeletti.
Arbitro: Sig. Adriani Serano e Colombo (Modena).
Marcatori: Pt 8.35’ Castelli (C), 18.10’ Spada (S); St 2.00’ Ciccioli (C), 4.05’ Carciofi (C), 5.15’ La Ferrara (S), 17.38’ Spada (S), 19.01’ Spada (S).

Davanti ad una tribuna stracolma di tifosi, il Sassoleone Femminile supera l’ostacolo Civitanova Marche al termine di una gara intensa e spettacolare. Le locali, sotto 1-3 al 4’ della ripresa, trovano una clamorosa rimonta grazie alle reti della bomber Spada che realizza una tripletta.

La cronaca.
La prima occasione limpida del match passa al 2’ per i piedi di La Ferrara, la numero 10 locale si trova a tu per tu con Fermani ma la conclusione si infrange sull’estremo difensore marchigiano in uscita. Il Civitanova risponde immediatamente con un tiro dalla distanza di Ciccioli che centra l’incrocio dei pali. La partita ha una fiammata improvvisa, sul capovolgimento di fronte La Ferrara serve Marzo sul secondo palo, è brava Fermani ad allungare il braccio evitando la rete. All’8’ ghiotta occasione per Spada, che sfrutta una leggerezza di Marani per conquistare il pallone, tuttavia il destro della numero 19 termina a lato. Trascorrono pochi secondi e arriva la rete del vantaggio del Civitanova con Castelli, lesta ad anticipare Naldi in uscita e a spingere il pallone in rete (0-1). Al minuto 11 Paolucci scocca un gran tiro dalla distanza, Fermani con un ottimo intervento si rifugia in angolo. Il Sassoleone continua la ricerca del pareggio, Marzo, spalle alla porta, serve Fina ma il portiere del Civitanova nega alla numero 13 la gioia della rete. Altro brivido per le gialloblu, oggi in maglia antracite-fucsia, quando al 14’ un tiro dalla sinistra di Di Buò colpisce il palo. Nell’azione successiva, nuova chiara opportunità per la squadra di casa con Paolucci, abile ad impadronirsi del pallone e a servire Marzo, la sua conclusione sbatte sulla traversa. Il prolungato forcing delle padroni di casa viene premiato al 18’: Spada  intercetta il pallone sulla trequarti e trafigge Fermani (1-1). Passano pochi secondi e il Sassoleone ha l’occasione per ribaltare il risultato, quando le marchigiane commettono il sesto fallo, che significa tiro libero; sul dischetto si presenta la Ferrara, che tuttavia calcia alto.
Al primo minuto della ripresa c’è subito il lampo offensivo delle padroni di casa: lancio lungo di Naldi a pescare La Ferrara che al volo passa magistralmente a Marzo la quale non centra lo specchio. Il Civitanova non sta ad attendere e un minuto più tardi Ciccioli si mette in mostra, il suo diagonale sfiora il secondo palo e si spegne sul fondo. Questo è però il preludio da vantaggio marchigiano: è proprio Ciccioli a sfruttare un’imprecisione della retroguardia valligiana e a mettere la sfera alle spalle di Naldi (1-2). Al 4’ arriva la terza rete delle ospiti con Carciofi, brava ad anticipare di testa Naldi sul lancio lungo di Fermani (1-3). Il Civitanova sembra avere il match in pugno, ma il Sassoleone è ben lungi dal darsi per vinto: passano settanta secondi e La Ferrara elude la retroguardia in maglia bianca e batte a rete, accorciando le distanze (2-3). All’11 il Sassoleone costruisce una pericolosa azione con La Ferrara che imbecca in profondità Ricci, brava a servire velocemente Spada in area, ma il destro della numero 19 si infrange sul palo e ritorna in gioco. A quattro minuti dalla fine c’è l’episodio chiave del match con l’espulsione di Marani che lascia momentaneamente il Civitanova con una giocatrice in meno. Le leonesse hanno quindi il tempo per manovrare l’azione, Fina passa a Paolucci sulla destra che trasmette a La Ferrara, tocco rapido per Spada che trafigge con un destro chirurgico Fermani (3-3). Il Sassoleone prende coraggio e perviene subito alla rete del vantaggio ancora a firma Spada, che di testa sorprende tutta la difesa marchigiana e mette in rete (4-3). La partita è tutt’altro che conclusa, un’incertezza di Naldi tiene viva l’azione del Civitanova, ma la retroguardia locale in qualche modo riesce a rifugiarsi in angolo, sugli sviluppi del quale le ospiti non riescono a rendersi pericolose.
Il campionato domenica prossima sarà fermo; il prossimo impegno per le gialloblu della frazione di Casalfiumanese è fissato per domenica 24 febbraio in trasferta contro il Decima Sport Camp. Le bolognesi affronteranno il derby reduci dalla sconfitta per 6-2 in casa del Firenze.