“24 ore di calcio”

Inizia oggi la maratona calcistica a Toscanella, giunta all’edizione numero 29. La parrocchia “Santa Maria del Carmine” al centro di un evento atteso un anno.
12.07.2019 09:16 di Carlo Dall'Aglio   Vedi letture
Sindaco Albertazzi 2018
Sindaco Albertazzi 2018

Dopo tanta attesa, è arrivato il momento della maratona calcistica più entusiasmante del nostro territorio: la “24 ore di calcio” di Toscanella di Dozza torna venerdì 12 e sabato 13 luglio nel campo sportivo della parrocchia “Santa Maria del Carmine”.
Nonostante i suoi già ventinove anni, la gara calcistica è ancora molto viva e sentita dagli oltre trecento giocatori che vi partecipano.
Si comincerà questa sera dalle ore 20 e la palla rotolerà fino alle 20 di domani 13 luglio.
In campo si alterneranno squadre composte da un minimo di nove giocatori ad un massimo di 11, che quest’anno indosseranno maglie lime e rosse.
Sono in programma appuntamenti speciali:
le “Vecchie glorie over 40” alle 20;
alle 21 la sfida Lem alimentari vs Mercatone Germanvox;
gli Under 11 alle 10;
dagli 11 ai 14 anni dalle 11 alle 12;
il “Calcio rosa” alle 17;
dalle 12 alle 13 Mezzogiorno di fuoco con cocomero a volontà.
All’ultima ora la sfida ormai tradizionale tra gli sponsor principali, che quest’anno vedranno sfidarsi “Edil 2000” e “Michele Dattilo impresa edile”.
E poi ancora dalle 5 alle 8 “colazione in campo” con una pasta appena sfornata offerta a tutti i giocatori e dalle 14 alle 17 pioggia di ghiaccioli per tutti i giocatori.
Durante la manifestazione vi sarà un punto ristoro e l’assistenza medica, che vigilerà sugli eventuali infortuni con la presenza dell’Anteas e dell’Assistenza Paolina.
Per concludere la manifestazione con un momento conviviale, domenica 14 luglio si svolgerà la cena conclusiva prima dei fuochi artificiali.

Era il 1991 quando un gruppo di amici della parrocchia “Santa Maria del Carmine” pensò ad una maratona calcistica lunga ventiquattro ore a cui potesse partecipare chiunque. Nessuno di loro credeva allora che la manifestazione avesse così tanto successo.
Alcuni si sono persi, altri sono ancora i capisaldi dell’organizzazione affiancati dalle nuove leve.
L’edizione 2019 si preannuncia spettacolare e quanto mai partecipata.