Imolese, quanti rimpianti

I rossoblu non riescono ad approfittare del rallentamento delle prime e si devono accontentare di un inutile pareggio interno.
 di Carlo Dall'Aglio  articolo letto 31 volte
Fonte: Francesco Dottori
Gustavo Ferretti
Gustavo Ferretti

IMOLESE-SANGIOVANNESE 1-1 (pt 1-0)
Imolese: Rossi, Sereni, Checchi, Boccardi, Boccadamo, Pellacani (80’ Galanti), Guatieri (67’ Crema), Carraro, Valentini, Belcastro, Pittarello (70’ Franchini). A disp.: Mastropietro, Cheli, Montanaro, Galanti, Borrelli, Salvatori, Garavini. All.: Gadda.
Sangiovannese: Valoriani, Kouadio (61’ Papini), Nannini, Mugelli, Bini, Calori, Lunghi (77’ Keqi), Bordo (84’ Bindi E.), Jukic, Di Santo (65’ Bindi L.), Kernezo (88’ Testi). A disp.: Palagi, Regoli, Mazzolli, Scarpelli. All.: Iacobelli.
Arbitro: Tremolada (Monza)
Marcatori: Checchi (31'), Nannini (51')

L'Imolese impatta per 1-1 con la Sangiovannese, mancando per la terza volta consecutiva i tre punti: i rossoblù provano a consolarsi con i risultati provenienti dagli altri campi (Rimini-Tuttocuoio, Correggese-Fiorenzuola e Mezzolara-Villabiagio terminano curiosamente tutte 1-1) ma, dall'altra parte, i rimpianti non possono che aumentare.
I romagnoli, che continuano a peccare di cinismo, vanno incontro all'ennesima partita sfortunata. Pronti-via e viene annullato un gol a Belcastro per evidente fuorigioco dopo il tiro di Boccadamo. Al 31' ecco il vantaggio locale: cross di Sereni per la botta sottomisura di Checchi, non c'è scampo per Valoriani. Il portiere aretino si supera invece in chiusura di frazione sul tiro di Belcastro, che prova ad approfittare dello svarione difensivo degli ospiti. Ripresa: l'ex Viterbese ci prova altre tre volte senza successo, nel mentre i toscani pervengono al pareggio con l'unica palla-gol creata (Nannini, 51'). Nel finale Franchini sigla quello che sarebbe il gol-vittoria, ma la bandierina del fuorigioco strozza l'urlo del Romeo Galli: termina 1-1.
La distanza dalla vetta (-8) resta quindi invariata, ma le squadre che seguono i romagnoli in classifica si avvicinano: in una manciata di punti ci sono Aquila Montevarchi, Sangiovannese e Lentigione. Proprio questi ultimi saranno i prossimi avversari dei ragazzi di Gadda, che mercoledì saranno impegnati in trasferta nel turno infrasettimanale. I gialloblù stanno rialzando la testa dopo un periodo di crisi nera: il margine su di loro, per l'Imolese, si è ridotto a 6 lunghezze. I reggiani, con appena 18 gol subiti, possono contare sulla terza miglior difesa del torneo: ottimo il rendimento del portiere ex Ravenna Spurio, così come quello dei difensori Galuppo e Berni; il capocannoniere degli emiliani è invece la punta Ferrari, a quota 8 gol. Dal mercato di riparazione, infine, sono arrivati il centrale senegalese Sall e gli attaccanti Bovi e Radoi.