La Befana porta il gol di Franchini

Vittoria dagli undici metri grazie alla trasformazione del funambolo imolese. In inferiorità numerica per più di un tempo, i valligiani sono autori di una grande prova di maturità, concedendo al Benti
08.01.2019 00:06 di Carlo Dall'Aglio  articolo letto 25 volte
Fonte: Valsanterno
La Befana porta il gol di Franchini

Valsanterno - Bentivoglio 1-0 (pt 0-0)
Valsanterno: Sartiani, Alpi, Gentilini, Ferrini (70’ Sciuto), Morsiani, Poggi, Visani (76’ D’Onofrio), Vallante, A.Dardi, Franchini (80’ Trabelsi), F.Dardi (60’ L.Gatti). A disp. Tonini, Mangiaferri, Paterna, Giangregorio, Tumolo. All. Gian Carlo Felice
Bentivoglio: Vespucci, Milani, Longhi, Di Sisto, Spadaccino (90’ Moaddi), Soldati, Balboni, Peraldini (68’ Pressato), Landolfi, Santovito (56’ Targa), Bonfieni (68’ Mari). A disp. Diolaiti, Ferioli, Gualberto, Branda, Colle. All. Nicola Galletti
Arbitro: Sig. Gualtieri (Ravenna)
Marcatori: 62’ Franchini ( rig.)

Nel giorno della Befana, tre punti d’oro per la Valsanterno che supera dal dischetto un Bentivoglio mai pericoloso. Rete del nuovo arrivo Franchini. Prima frazione piena di errori e con pochi guizzi, secondo tempo più interessante.

Al 21’ punizione di Francesco Dardi, prima occasione della partita, finisce centrale. Ad accendere la gara ci prova l’ultimo arrivato Franchini, che scambia rapido con Vallante per poi tentare un pallonetto alto di poco (23’), risposta ospite al 32’ con Bonfieni, colpevolmente solo in area, con un colpo di testa dritto tra le braccia di Sartiani. Gara che si anima al 40’, quando Andrea Dardi viene atterrato in area, ma l’arbitro non ravvisa gli estremi per il calcio di rigore parso ai più evidente ed attribuisce all’attaccante valligiano la seconda ammonizione della gara e la conseguente espulsione.

Al 61’ assist di Visani che lancia in area Franchini atterrato da Vespucci nell’uno contro uno: è rigore. È lo stesso numero 10 ad incaricarsi della battuta dal dischetto, spiazzando Vespucci e siglando la prima rete della nuova avventura (1-0).

Trovato il vantaggio, i valligiani si barricano in difesa non concedendo spazi agli avversari, rischiando solo al minuto 85 sul contropiede portato avanti da Balboni e finalizzato da Mari, sulla conclusione Sartiani in uscita compie l’unica, ma fondamentale vera parata del match. L’arrembaggio finale degli ospiti non ha effetti sul risultato, il triplice fischio finale consegna alla Valsanterno la ritrovata gioia della vittoria.