Nell’anticipo, l’Imolese visita la Sangiovannese

Alle ore 15, domani i rossoblu scenderanno in campo al “Fedini” di San Giovanni Valdarno
 di Carlo Dall'Aglio  articolo letto 27 volte
Fonte: Imolese 1919
I tifosi della Sangiovannese
I tifosi della Sangiovannese

L’Imolese riprende il discorso campionato andando a far visita alla Sangiovannese. In Toscana gli uomini di Gadda saranno chiamati a dar seguito ai 3 punti conquistati domenica scorsa al “Galli” contro la Sammaurese.

Alle ore 15, i rossoblu inizieranno un trittico di partite comprendente il turno infrasettimanale al Galli con il Lentigione (mercoledì 13 settembre) ed il derby esterno a Carpaneto (17 settembre).

Gadda fa la conta dei giocatori a disposizione, con il rientro in gruppo di Filippo Pellacani, mentre prosegue uno specifico lavoro a parte Mario Titone.

Contro i toscani, che hanno pareggiato a Mezzolara all’esordio, l’Imolese vanta una doppia vittoria conquistata nella stagione 2016/2017 (doppio 1-0).

Arbitrerà Valentina Finzi (Foligno) coadiuvata dagli assistenti Emanuele De Angelis (Roma 2) e Riccardo Marchionni (Foligno).

 

Massimo Gadda (allenatore Imolese Calcio 1919): “Siamo pronti a disputare la prima trasferta del campionato che è pur sempre un momento significativo nell’avvio di un percorso stagionale. Mi aspetto una partita ostica, difficile, perché la Sangiovannese è una buona squadra e giocare in Toscana non è mai facile dal punto di vista del calore dell’ambiente. I ragazzi hanno lavorato con grande convinzione durante questa settimana dimostrando di avere soprattutto l’approccio mentale giusto alla sfida. Il verdetto passa al campo, come sempre giudice supremo del nostro mestiere”.