Primo successo esterno per la Valsanterno

Vittoria a Portomaggiore per i ragazzi di Gian Carlo Felice

12.02.2019 01:52 di Carlo Dall'Aglio   Vedi letture
Fonte: Valsanterno
Primo successo esterno per la Valsanterno

Portuense - Valsanterno 2009 1-2
Portuense: Acerbo, Nava (75’ Frustaglia), Bernardi (53’ Vaccari), Macchia, Bianconi, Braiati, Bonaldo, Foschini (53’ Lazzari), Ochoa, Pariali (79’ Buoso), Petrascu. A disp. Idra, Tromboni, Masotti, Nejjoum. All. Daniele Buriani
Valsanterno: Tonini, Alpi, Visani, Ferrini, Mongardi, Poggi, Sciuto, Vallante (76’ D’Onofrio), Tumolo (68’ Giangregorio), Franchini (86’ Morsiani), F.Dardi (60’ L.Gatti). A disp. Sartiani, Naim, Lemleh, Trabelsi, A.Dardi. All. Gian Carlo Felice
Arbitro: Sig. Pazzini (Rimini)
Marcatori: 10’ Vallante (V), 44’ Tumolo (V), 63’ Petrascu (P, rig.)

La Valsanterno trova i primi 3 punti in trasferta, lontano da Borgo Tossignano. Nella tana della Portuense i valligiani strappano la vittoria 2-1, dopo aver chiuso 2-0 il primo tempo. I locali non riescono a completare la rimonta e devono osservare gli avversari mentre festeggiano al 90’.

La cronaca.
In avvio di gara, Vallante ingaggia un duello contro Acerbo: il vicecapitano ospite tenta di sorprendere il portiere di casa al 3’ con un pallonetto da posizione decentrata, respinto con un colpo di reni, mentre al 10’ la soluzione di potenza è addomesticata in corner. La battuta dalla bandierina di Francesco Dardi saggia i grezzi riflessi dell’estremo difensore, sulla ribattuta è un indomito Vallante a ribattere verso la porta trovando un salvataggio difensivo parso ai più, arbitro incluso, oltre la linea di porta (0-1). Lo stesso centrocampista valligiano avrebbe l’occasione per raddoppiare al 15’, servito da un Franchini che ridicolizza Nava sulla fascia e mette al centro dove l’autore della prima rete colpisce angolato ma debole, trovando l’opposizione di Acerbo. La Portuense pare al tappeto ma la Valsanterno non è incisiva quanto basta per affondare il colpo del ko: Franchini prende le chiavi della manovra e al 35’ offre a Francesco Dardi l’occasione del gol, ma l’esterno strozza troppo la conclusione e il pallone si perde a lato. Più fortunato, al 44’, il passaggio del numero 10 per Tumolo, il quale controlla e dal limite sgancia il bolide che supera Acerbo (0-2). Nel finale di tempo, un grossolano errore difensivo lancia Ochoa in area, Tonini è miracoloso nell’uno contro uno respingendo il tiro a botta sicura del coetaneo attaccante.
Valsanterno che parte meglio anche nella ripresa con il tiro di Francesco Dardi sul fondo al 51’, cui segue la risposta locale firmata da Bianconi sei minuti dopo, di poco alta. L’ingresso di Vaccari per una Portuense a piena trazione offensiva produce i suoi frutti; al 63’ Mongardi commette un’ingenua trattenuta in area e dal dischetto Petrascu spiazza Tonini (1-2). Finale di fuoco con gli ospiti asserragliati nei propri trenta metri; al minuto 86 Tonini ipnotizza nuovamente Ochoa ed è decisivo nel forcing finale con una doppia parata all’interno del novantatreesimo: prima respinge sulla traversa il tiro potente di Vaccari, poi vince definitivamente la sfida nella sfida contro Ochoa ribattendo il colpo di testa da distanza ravvicinata.