Il Giro ha le sue maglie

Presentate le sei maglie ufficiali del Giro d'Italia Under 23 Enel 2018
25.05.2018 12:22 di Carlo Dall'Aglio  articolo letto 55 volte
Fonte: Giro d'italia U23 Enel
Il Giro ha le sue maglie

Sono state presentate le sei maglie ufficiali della 41° edizione del Giro d'Italia Giovani Under 23 Enel.

La più prestigiosa corsa a tappe di categoria nel nostro Paese, che consente ai migliori talenti italiani di confrontarsi con i più forti ciclisti Under 23 del mondo, si svolgerà dal 7 al 16 giugno 2018. Dieci giornate di gara durante le quali il gruppo percorrerà 1.206,9 km attraverso Emilia-Romagna, Lombardia, Trentino e Veneto. Ogni atleta dovrà sprigionare tutta la propria energia per sbaragliare la concorrenza dei 176 agguerriti concorrenti, in rappresentanza di 15 team italiani e 15 team stranieri provenienti da 4 Continenti, consapevole di affrontare un vero e proprio esame di maturità verso una brillante carriera nel mondo dei professionisti. 

Ogni atleta dovrà sprigionare tutta la propria energia per sbaragliare la concorrenza dei 176 agguerriti concorrenti, in rappresentanza di 15 team italiani e 15 team stranieri provenienti da 4 Continenti, consapevole di affrontare un vero e proprio esame di maturità verso una carriera nel mondo dei professionisti. 

Torna per il secondo anno, la Maglia Nera riservata all’ultimo classificato del Giro d’Italia Under 23 Enel sarà sponsorizzata da Pinarello. Per gli amanti del Giro, il termine Maglia Nera è sinonimo di Giro d’Italia 1951 e sarà associato per sempre al nome di Giovanni Pinarello. Fausto Pinarello, che oggi guida Cicli Pinarello, presente in tutto il mondo: “Mio padre raccontava sempre con orgoglio di quella Maglia Nera aneddoti bellissimi, indossarla non era un’onta: nel Ciclismo non esiste mai l’ultimo classificato, ma semplicemente chi arriva dopo il vincitore, il nostro è uno sport unico per umanità e condivisione. Questa è una maglia che porta con sé grandi valori sportivi e sono certo che chi la indosserà non si sentirà mai l’ultimo. Gino Bartali, suo grande amico gli fece una dedica ancora oggi visibile nel negozio di Treviso che diceva: 'Maglia Nera nel Ciclismo... a Maglia Rosa nella Vita'