Santerno Fabbi a un passo dal podio

Agli Italiani a cronometro, Matteo Montefiori è 4° assoluto, Alessio Grillini 33°.

02.09.2018 17:43 di Carlo Dall'Aglio  articolo letto 25 volte
Fonte: Ciclistica Santerno Imola
Santerno Fabbi a un passo dal podio

I Campionati italiani a cronometro Allievi (15-16 anni) di sabato 1 settembre a Villadose (Ro) hanno sorriso alla Ciclistica Santerno Fabbi Imola. Pur non arrivando alle medaglie, gli imolesi si son battuti al di sopra delle attese, centrando un ottimo 4° posto con l’Allievo Matteo Montefiori.

Tra gli Allievi gialloverdi al via anche Alessio Grillini che chiuso al 33° posto assoluto.

Al termine dei 10,8 km, nella prova individuale contro il tempo, Matteo Montefiori firma una velocità media pari a 47,800 km/h cd un tempo di 13'32"964, a soli 4" dal secondo gradino del podio.

I partecipanti erano 60, Montefiori era circa a metà della starting list e la sua prestazione è stata la migliore in assoluto a lungo: il suo nome è stato ricordato dallo speaker come leader della classifica fino all'arrivo degli ultimi tre atleti in gara (che hanno ottenuto nel finale le prime tre piazze). 

Alessio Grillini ha concluso al 33° posto, in 14'32"577, con una media superiore ai 44 km/h. Montefiori è stato il migliore della nostra Regione; Grillini è il 7° emiliano-romagnolo nell'ordine d'arrivo.
La maglia tricolore è andata al laziale Lorenzo Germani in 13'14", davanti ai lombardi Piras (13'28") e Bagatin (13'29").

Questo il commento di Matteo Montefiori:

"Speravo di chiudere in top ten, è andata ancora meglio. Ho avuto il miglior tempo a lungo e ho iniziato a sperare di salire sul podio, ma va benissimo così perché è una stagione che, tra strada, pista e cronometro, sta portando risultati che non avrei immaginato a inizio anno". 

Un grande miglioramento nel corso della stagione evidenziato anche da Alessio Grillini: "Il Campionato italiano a cronometro è stato una bella esperienza. Il vento contrario mette a dura prova, ma sono soddisfatto dell'alta media oraria che sono riuscito a mantenere. Quest'anno sono quasi sempre nei primi venti nell'ordine d'arrivo su strada, è una stagione positiva".