Mugello amaro per il Team Green Speed

Tra cadute e guasti, weekend negativo per il team di Steffanini
08.05.2018 22:41 di Carlo Dall'Aglio  articolo letto 45 volte
Fonte: Team Green Speed
Mugello amaro per il Team Green Speed

La seconda tappa del Civ al Mugello non è positiva per il Team Green Speed che, fra cadute e problemi tecnici, fatica a portare a casa i risultati sperati.

Chiara l’analisi del team manager Simone Steffanini: "Al Mugello non siamo riusciti a dimostrare il nostro potenziale. Questa Supersport600 è un campionato difficile da espugnare fra giovani promesse e piloti di lunga esperienza. Ma continuiamo a lavorare duro per ritagliarci il nostro giusto spazio. In ottica di allenamento e sviluppo parteciperemo anche al mondiale a Imola come wild card".

Wild card a Imola sarà Marco Malone che al Mugello non ha potuto dare il meglio di sè a partire dalle qualifiche: "Un weekend difficile, del resto il Mugello non è nemmeno fra i miei circuiti preferiti. Eppure stavo riuscendo a girare bene e perfino recuperare il gap con i piloti davanti. Cercherò di rifarmi a Imola, dove l'obiettivo è ambizioso ed è anche un tracciato che amo, già affrontato ed espugnato in precedenza".

Per Malone il Mugello ha segnato un doppio zero in classifica, con una rottura in gara1 ed una caduta in gara2.

I risultati per il team li hanno comunque portati a casa gli altri due piloti, Luciano Leotta (21+23) e Lorenzo Petrarca (18+24).

Leotta: "Chilometro dopo chilometro sto migliorando il mio gap dovuto alle poche prove precampionato. Al Mugello sono riuscito a partire sempre bene e complessivamente sono soddisfatto della mia prestazione perchè miglioro, cresco, prendo confidenza e mi diverto".

Petrarca: "Una brutta caduta con high side ha purtroppo condizionato tutto il weekend. Ho dato del mio meglio seppur a fatica, la cosa positiva è che anche in questo weekend sono riuscito a capire qualcosa in più della moto e della guida che mi richiede. Obiettivo: crescere ancora".

Parentesi mondiale a Imola a parte, il prossimo appuntamento con il Civ è proprio sul circuito imolese i prossimi 23 e 24 giugno.