Doppio ko

Perdono entrambe le prime formazioni della Pallamano Romagna contro Sassari e Nonantola
19.12.2019 01:55 di Carlo Dall'Aglio   Vedi letture
Fonte: Pallamano Romagna
Sandri - Pall. Romagna Serie B
Sandri - Pall. Romagna Serie B

Serie A2
Pallamano Romagna-Verdeazzurro Sassari 26-31 (pt 10-14)

Romagna: G. Sami, Redaelli, Albertini 2, Amaroli 1, Bartoli 1, Boukhris 6, Chiarini, Di Domenico 2, Gollini 2, Guerrini 2, Mazzanti 4, Montanari, T. Sami 3, F. Tassinari 3. All. D. Tassinari
Verdeazzurro: Munda, Bianco 6, Casu, Cherosu 2, Debernardinis 4, Delogu 3, Idilli 4, Lampis, Moreno 10, Scanu, Venerdini 2. All. Cossu

Al PalaCattani passa 31-26 il Verdeazzurro Sassari su una Pallamano Romagna che si conferma il miglior attacco del campionato. Avanti fin dalle prime battute, i sardi non rallentano mai e per i ragazzi di Domenico Tassinari la strada è sempre in salita, nonostante un Amir Boukhris alla miglior prestazione stagionale (6 reti). Nemmeno nella ripresa cambia la trama con Moreno e Bianco (16 gol in due) che trascinano Sassari alla vittoria sul 31-26.

L’ultimo impegno del 2019 sarà l’ostica trasferta di Camerano, nelle Marche: domenica 22 dicembre, alle 18, gli arancioblu sfideranno la squadra di coach Sergio Palazzi, ex di turno, attualmente un gradino sopra al Romagna in classifica, con una vittoria ottenuta in più (7 contro 6).

Serie B 9° giornata andata
Pallamano Romagna-Rapid Nonantola 24-29 (pt 13-12)

Romagna: Donati, Turoti, Filipponi 5, Drago, Valtancoli 5, Babini, Zanoni 2, Bandini 3, L.Mazzini, Soglia 3, Alpi 1, Nori, Sandri 2, Albertini 2, Di Domenico 1, Guerrini. All: Montanari
Nonantola: Piretti, Sitta, Ansaloni, Baraldini, Foresti, Bruni, Gollini 3, Lambertini 7, Manfredini 5, Martinelli, Melchiorri 7, Monzani 1, Morselli 4, Negro, Valle 2. All: Zavatti

Altra prestazione convincente per la Pallamano Romagna che cede solo nella seconda metà della ripresa al cospetto del Rapid Nonantola sul 24-29 finale.

La formazione di coach Luca Montanari gestisce l’inerzia del match nella prima frazione andando avanti anche sul +4 (al 19’ sul 10-6), ma i modenesi sono riusciti ad impattare a quota 15 dopo 4’ del secondo tempo. Da lì inizia un nuovo match, con gli ospiti che tentano la fuga grazie soprattutto a Melchiorri che firma 7 reti solo dopo il cambio campo, mentre Lambertini e Manfredini segnano in entrambe le frazioni. Tra i locali si fanno spazio Valtancoli e Filipponi che suddividono le 5 reti a testa tra i due tempi. Tre gol a testa per Filipponi e Soglia.

Inizia meglio il Romagna con Zanoni che sigla il 3-1 al 6’. La doppietta di Filipponi fa allungare i locali (7-3) con Bandini che fa registrare il +4 sul 10-6 al minuto 19. Il primo tempo si chiude con il recupero degli ospiti e sulle reti di Valtancoli e Soglia (allo scadere) che fermano il tabellone sul 13-12 prima dell’intervallo.

Alla ripresa delle ostilità, il Romagna tiene alta l’asticella e, con le reti di Albertini e Valtancoli raggiunge quota 15 nei primi 3’. In soli 7’ di gioco, il Rapid rimonta e rilancia per la fuga decisiva, dapprima impattando sul 15-15, quindi allungando sul 15-19 al 10’. La partita alza il livello di fisicità e pure le reti arrivano a grappoli. Per i romagnoli, segnano Valtancoli, Zanoni e Albertini e, a metà ripresa il punteggio è nuovamente in bilico (18-20). Dall’altra parte la tripletta di Melchiorri (al secondo tris di reti consecutive di serata), trasforma il 21-24 nel 22-27 che, in pratica, chiude il match. A 3’ dalla sirena, infatti, non ci sono più i margini per un’ultima rimonta. La rete nel finale di Alpi è inutile ai fini del risultato che premia il Rapid sul 24-29.

Prossima partita per gli arancioblu, sabato 21 dicembre a domicilio del Marconi Jumpers, alle ore 18,00.