Il Romagna cadde per la seconda volta

Da dimenticare in fretta la sconfitta toscana. Domani il recupero contro Città S.Angelo
06.12.2016 22:04 di Carlo Dall'Aglio   Vedi letture
Fonte: Romagna Handball
Romagna in attacco in Toscana
Romagna in attacco in Toscana

Il Romagna subisce il secondo stop esterno stagionale, dopo la sconfitta di Carpi.

A Colle Val d'Elsa, il Tavarnelle ci mette l'anima e lotta su tutti i palloni dall'inizio alla fine, conquistando 3 punti d'oro per la propria classifica in zona playout.

La difesa, per la prima volta negli ultimi tre anni, è sotto accusa per via dei quasi 30 gol di media in due gare consecutive (28 con Cingoli e 31 con Tavarnelle), peraltro contro avversarie tutt'altro che irresistibili.

Il Romagna ha il vantaggio di aver poco tempo a disposizione per riflettere sulla sconfitta in Toscana, visto che già domani sera 7 dicembre alle ore 19,30 al PalaCavina di Imola ospiterà Città S. Angelo, terza forza del girone B.

Ceroni e compagni dovranno estrarre dal cilindro una prestazione maiuscola per venire a capo di una situazione complicata, certamente non compromessa, proprio contro gli abruzzesi che sabato scorso si son fatti rimontare da Carpi in casa allo scadere (perdendo poi ai tiri di rigore). 

Chiaramente sembrerebbe l'avversaria peggiore da incontrare in questo momento, ma l'orgoglio dei ragazzi di Tassinari è sempre emerso nelle situazioni difficili.

 

Nel servizio, l'intervista a Matteo Resca