Il Romagna nella tana del Cingoli

Secondo turno di campionato in trasferta marchigiana. Poi la pausa.
 di Carlo Dall'Aglio  articolo letto 44 volte
Fonte: Romagna Handball
Domenico Tassinari
Domenico Tassinari

Domani 23 settembre, il Romagna Handball scenderà in campo per il secondo turno di Serie A. L’inizio della gara è fissato per le ore 18 presso il PalaQuaresima di Cingoli (Mc).

La Polisportiva Cingoli si è ben distinta nei vari tornei di precampionato, soprattutto a Malo dove i ragazzi di Nocelli hanno conquistato la vittoria finale ai danni dei padroni di casa e dell’Arcobaleno Oriago e ad Arezzo dove hanno ben figurato contro il Tavarnelle ed il Fondi dell’ex Romagna Andrea Dall’Aglio che ha poi vinto il triangolare.

La squadra, secondo gli addetti ai lavori, potrebbe ambire ad uno dei due posti validi per la conquista dei playoff che significherebbe anche la certezza della permanenza in Serie A a girone unico del prossimo anno sportivo.

Dopo l’esordio casalingo e la relativa sconfitta a favore dei Lions Teramo, i giovani di Domenico Tassinari sono chiamati a proseguire sugli aspetti positivi della prima gara, tentando di evitare i momenti di disattenzione in ambo le fasi e gli errori gratuiti che potrebbero senza dubbio  favorire oltremodo i più esperti avversari. Capitan Fabrizio Tassinari dovrà trascinare i compagni nella prima trasferta stagionale, alla ricerca dei primi punti in campionato.

La formazione di coach Nocelli si è rinforzata grazie agli inserimenti del figlio Nocelli (da Carpi) e di Campana, anima storica di Ancona. Il giovane Stefano Arcieri e Luka Matijasevic potrebbe essere le armi decisive per i gialloneri cingolani in questo campionato.

 

Questo il roster a disposizione di Nando Nocelli:

Gentilozzi, Principi, Barigelli, Ilari, Latini, Nocelli L., Grasselli, Arcieri, Camperio, Trillini, Campana, Russo, Matijasevic e Jaziri