Romagna capolista solitaria

Gli uomini di Tassinari fanno 4 su 4. Ora il riposo.
17.10.2016 15:25 di Carlo Dall'Aglio   Vedi letture
Fonte: Romagna Handball
Romagna batte Nonantola
Romagna batte Nonantola

Nonantola - Romagna 18-27 (8-16)
Nonantola: Piretti, Baraldini 1, Giubbini 4, Morselli, Piccinini 2, Valle 7, Manfredini, Lambertini 2, G. Montanari 1, M. Montanari, Bruni, Barbieri 1, Dalolio. 12° Bernardi. All. L. Montanari.
Romagna: M. Rossi, D. Rossi 1, F. Tassinari 1, D. Bulzamini 7, Cavina 3, G. Bulzamini 3, Nardo 4, Man. Folli, Dall’Aglio 1, Ceroni 1, Ceso 5, Garavina 1, Resca. 12° Da, Tassinari. All. Do. Tassinari.
Arbitri: Gio. Iaconello e Giu. Iaconello.

A Ravarino il Romagna completa il poker di successi e vola in vetta alla classifica del girone B in solitaria. Alle spalle cadono sia Bologna che Città Sant’Angelo e così la squadra di Tassinari è ora in fuga anche se sabato sarà costretta a fermarsi per colpa del calendario che gli impone il turno di riposo.

Contro Nonantola si vede il Romagna determinato delle ultime apparizioni: per i padroni di casa è stato sin dall’inizio difficile reggere il ritmo avversario. I bianconeri privi di Matteo Folli, che non ha recuperato dall’infortunio alla schiena, partono forte e già al 20’ sul 13-5 ipotizzano il match. In evidenza Davide Bulzamini (6 gol nel primo tempo) che ha colpito ripetutamente dalla distanza. Con lui protagonisti anche il fratello Gianni con 3 goal dall’ala nel primo tempo e Cavina che, oltre a guidare la difesa, ha anche segnato tutte le occasioni avute in contropiede.

Il coach mordanese decide così già nel primo tempo di far girare un po’ tutti gli uomini a sua disposizione fra cui il capitano Davide Tassinari: un buon rientro visti i diversi interventi, compresi due rigori.

Nella ripresa il Romagna si limita ad amministrare (minimo sette gol di vantaggio, massimo undici) e c’è anche il debutto stagionale per Resca che in settimana era rientrato in gruppo dopo l’infortunio.

Si mette in mostra anche Ceso che sostituisce Davide Bulzamini e realizza ben cinque reti nella ripresa. Quasi tutti a segno i giocatori del Romagna a conferma che anche in attacco la squadra sta crescendo di tono.

Dopo il riposo forzato di sabato prossimo arriveranno le partite più impegnative per una squadra che per ora sta ripetendo il cammino delle ultime due stagioni.