Romagna in scioltezza

A Faenza i ragazzi di Tassinari non rischiano mai contro il fanalino di coda Chiaravalle. Domenica prossima trasferta a casa dell'altra formazione ancora a quota 0 in classifica, la Poggibonsese.
04.11.2019 23:52 di Carlo Dall'Aglio   Vedi letture
Fonte: Pallamano Romagna
Dario Chiarini
Dario Chiarini

Pallamano Romagna-Chiaravalle 31-24
Romagna: Redaelli, G.Sami, Albertini, Amaroli 1, Babini 5, Bartoli, Boukhris 4, Chiarini 6, Di Domenico 3, Gollini 3, Mazzanti 4, Montanari 1, T.Sami, F.Tassinari 3, Guerrini 1. All. D.Tassinari
Chiaravalle: Molinelli, Aprilanti, Ballabio, Braconi, Brutti 3, S.Ceresoli 5, M.Ceresoli, Cognini 2, Maltoni, Medici, Albanesi 4, Rumori, Santinelli 4, Tanfani 5, Vichi 1, Selimi. All. Cocilova
Arbitri: Cambi e Pelosi

Vittoria in casa nella settimana in cui il giudice sportivo “regala” 2 punti in classifica per errato tesseramento di un giocatore del Bologna United nel derby di due settimane fa.

Dunque la squadra di Tassinari si ritrova a quota 8, nella zona di metà classifica.

Contro Chiaravalle, poca storia, vista la differenza tra le due squadre con i locali troppo incentivati a cercare la vittoria davanti ai propri tifosi per incappare in passi falsi. Subito avanti gli arancioblu, fin dalle primissime battute.

Gli ospiti tentano la rimonta solo nel finale quando arrivano al 21-17, prima che Fabrizio Tassinari trovi le reti e gli assist decisivi per l’allungo finale dei romagnoli.

Prossimo impegno per Chiarini e compagni, domenica 10 novembre a domicilio della Poggibonsese, altro fanalino di coda ancora a quota 0 in classifica.