Cervia da non sottovalutare

Nonostante sia un testacoda in classifica, la vittoria sulla My Mech va centrata assolutamente
23.11.2018 15:54 di Carlo Dall'Aglio  articolo letto 24 volte
Fonte: Csi Clai Imola
Cervia da non sottovalutare

Domenica 25 novembre, al PalaRuscello, arriverà una My Mech Cervia affamata di punti e con una classifica claudicante. Ma la Clai giocherà per la storia: imbattuta e con 6 vittorie consecutive, andrà alla ricerca del settimo successo che uguaglierebbe il proprio record ottenuto nella stagione 2013/2014.
Sul calendario è cerchiata in rosso, da tempo, la data del 1 dicembre, quando le imolesi incroceranno i guantoni con le cugine della Libertas Forlì.
Sulla carta ed osservando l’inizio della stagione delle due formazioni, la differenza in campo parrebbe evidente, ma l’esperienza di coach Turrini mette in guardia dal rischio di sottovalutare il match: già lo scorso anno le marittime strapparono un tiebreak alle imolesi e sarà fondamentale non distrarsi per mantenere quel punto di vantaggio sulla Libertas prima del big match dicembrino. Nell’ultimo turno Imola e Forlì hanno vinto 3-2, entrambe dopo match stranamente altalenanti.
Cervia ha impostato un nuovo ciclo con l’obiettivo di garantire continuità e futuro ad un progetto basato su giovani atlete. Società molto attenta al settore giovanile ed alla Serie C, guidata in panchina dall’amato imolese Michele Briganti. La collaborazione con la "Setter school volley academy" di Manù Benelli ha il compito di affinare le tecniche di palleggio delle promesse cervesi.
L’avvio del campionato di Serie B2 non è stato certamente positivo per le ragazze di coach Braghiroli, con 6 sconfitte in altrettante gare, con gli unici punti strappati al tiebreak (2-3) con Stella Rimini ed Us Arbor in quella che è stata finora la miglior prestazione delle marittime. Al debutto 0-3 con Rubiera, quindi 1-3 a casa del Volley Team Bologna e 0-3 contro la Libertas Forlì. Nell’ultimo turno casalingo la My Mech ha ceduto 1-3 a favore del Gramsci Pool Volley.
Da tenere sotto controllo la forza di capitan Chiara Di Fazio, certamente l’atleta più esperta del gruppo, con anni di Serie B1 a Cesena. Emanuela Bosio, l’altra banda, è il pericolo numero 2 delle cervesi che porteranno in riva al Santerno anche una bella coppia di opposte Pais-Ceroni e la centrale Ricci che, finora, si sono distinte per buoni bottini personali di punti realizzati. Non potendo sfruttare le qualità di libero di Delgado, è l’ala Toppetti a sostituirla in quel ruolo. 
Fischio d’inizio alle ore 18,00.

7° giornata andata
Csi Clai Imola-My Mech Cervia (25/11)

Caf Acli Stella Rimini-Volley Team Bologna (24/11)
T&V Civiemme-Us Arbor (24/11)
Calerno S.Ilario-Libertas Forlì (24/11)
Gramsci Pool-Riviera Rimini (24/11)
Liverani Lugo-Us Rubierese (24/11)
GS Fruvit Rovigo-Us Esperia Cremona (25/11)

Classifica:
Csi Clai Imola 16, Libertas Forlì 15, Us Rubierese 14, Riviera Rimini e Gramsci Pool  13, Esperia Cremona 11, Us Arbor 10, Liverani Lugo 9, Gs Fruvit 7, Caf Acli Rimini e VTB Bologna 6, T&V Campagnola 4, My Mech Cervia 2, Calerno S.Ilario 0.