La Clai per entrare nella leggenda

Mai un girone intero con solo vittorie e con 36 punti su 39 disponibili

19.01.2019 12:27 di Carlo Dall'Aglio  articolo letto 50 volte
Fonte: Csi Clai Imola
L'assistente Fabio Ghiselli
L'assistente Fabio Ghiselli

13° giornata
CSI CLAI IMOLA - VOLLEY CALERNO S.ILARIO 
Domenica 20 gennaio 2019, ore 18, PalaRuscello
Arbitri: Angelo D'Alessandro e Stefania Gabbetta

Sulla carta è la partita meno interessante del campionato: prima solitaria a +6 sulla seconda contro l’ultima a 0 punti e 0 set vinti. Probabilmente il Calerno S.Ilario non avrà chanches domani alle 18 al PalaRuscello, se si considera anche che in trasferta le reggiane non hanno mai superato i 21 punti in un set.
Imola invece, ha ancora fame: fame di vittorie che sarebbero 13 su 13 partite disputate in campionato; fame di leggenda in quanto nella propria storia, mai aveva vinto tutte le partite di un girone intero. Con record su record superati in stagione: innanzitutto (con la vittoria su Calerno) chiuderebbe il girone con l’imbattibilità e ben 36 punti conquistati sui 39 a disposizione e con 39 set vinti su altrettanti a disposizione. Poi la vittoria a Forlì, seconda della classe, mai registrata in precedenza. Insomma la Clai sta vivendo il momento migliore della propria storia, proprio nell’anno della ricorrenza dei 50 anni dalla sua nascita.
Festa nella festa.
Differenze importanti, ambizioni molto diverse tra le due squadre. Ma lo staff tecnico imolese vuole mantenere alta la concentrazione delle proprie atlete, per evitare distrazioni fatali: oltre a testare qualche atleta finora poco utilizzata, coach Turrini potrà osare alcune novità tattiche in vista dei più probanti impegni, come la Coppa Italia di serie B e l'inizio del girone di ritorno.
Lo sport insegna come non ci si possa mai distrarre e che anche le squadre senza speranze possono fare sgambetti brucianti. Dunque Cavalli e compagne dovranno considerare il match con rispetto e determinazione. Come fatto sempre, finora.
Tra l’altro, da non sottovalutare alcune giocatrici a disposizione del subentrato coach Amoros, come Maela Fiorellini, fiore all'occhiello della formazione reggiana.
Fischio d’inizio alle ore 18, al PalaRuscello.