La Csi Clai si presenta

In un pomeriggio dal caldo torrido, la Csi Clai Imola toglie la maschera sulla stagione 2017/2018.

 di Carlo Dall'Aglio  articolo letto 355 volte
Fonte: Csi Cai Imola
La Csi Clai si presenta

Alla conferenza stampa organizzata presso il Dream Bar di Imola, la società di Maurizio Barelli pone le basi per un campionato da vivere non più come squadra sorpresa, ma come realtà che punta al massimo obiettivo. Il Presidente puntualizza: “Non ci nascondiamo, l'obiettivo è disputare un campionato piacevole. Per certi aspetti, il quinto posto dello scorso anno è stato una piacevole sorpresa, non va però dimenticato che tale piazzamento è stato raggiunto al netto di un grave infortunio  (capitan Claudia Zanotti, ndr) ad inizio primavera. La nostra società è sempre più orientata verso le giovani, anche per avere un ricambio importante e costante per la prima squadra. Ma non è escluso che, già a breve termine, non possa arrivare una categoria maggiore. La B1, a partire da quest'anno, è stata ampliata e le possibilità ci sono”.

I conoscitori dell’ambiente concordano nel dire che il girone E sarà più agevole rispetto allo scorso campionato per la Clai Imola e Barelli non molla la presa: “La squadra che Manuel Turrini sta allestendo ci dovrebbe regalare molte soddisfazioni. Vogliamo fare bene, questo è certo. E al tempo stesso proseguire quel programma di rinnovamento e maturazione delle più giovani già iniziato nelle ultime annate». 

La conferenza stampa è stata l’occasione anche per presentare Enrica Magaraggia e Mara Bombardi i nuovi acquisti della Clai. Discorso a parte per Sofia Cavalli che, dopo l’ottima stagione appena conclusa, il cui cartellino è stato completamente acquistato dalla società biancoazzurra.

Presente anche Federica Bacci che negli ultimi mesi si è messa in mostra nel beach volley dopo la stagione indoor alla Clai in Serie C e che sarà protagonista dei campionati italiani del 24 e 25 agosto.

La Csi Clai Imola è in fase di programmazione per sviluppare la disciplina del beah volley e ha affidato il progetto a Carmela Elizabeth Leguizamon, che già tanto bene ha fatto con il sitting volley.

 

Nel video qualche immagine della conferenza stampa.