Sconfitta senza drammi

La Clai perde a Campagnola, ma la testa è già alle Final Four di Castelbellino venerdì e sabato prossimi
14.04.2019 10:31 di Carlo Dall'Aglio   Vedi letture
Fonte: Csi Clai Imola
Clai Imola 2018/19
Clai Imola 2018/19

Serie B2 – 24° giornata

T&V CIVIEMME CAMPAGNOLA - CSI CLAI IMOLA 3-1

(parziali: 25-21 / 16-25 / 25-23 / 25-23)

Campagnola: Frignani 8, Pishghak 7, Menozzi 2, Bonetti 17, Ferrari (lib), Ballasini, Bini 13, Gozzi, Turci ne, Viani 4, Garuti, Bignardi ne, Ferretti (lib), Lanza 5. All: Panini

Imola: Piva, Devetag 5, Bombardi 6, Cavalli 5, Dal Monte (lib), Ferracci 11, Folli 6, Ricci Maccarini (lib), Melandri ne, Caboni, Zanotti 14, Collet 7, Gherardi 23, Tesanovic. All: Turrini

Arbitri: Biniaszewski e Verzoni

Sconfitta per la Clai ed è una notizia, essendo il terzo stop nelle ultime 6 giornate, ma più in generale, nel campionato. Campionato già ampiamente conquistato con la festa del 7 aprile per la promozione anticipata in serie B1.

La cronaca.

Le reggiane mantengono fin da subito un ritmo alto di gioco, ribattendo ogni avanzata ospite (7-8 per T&V Ciemme). In poche battute si arriva al 12-12, con la Clai sistemata in campo con Sofia Cavalli in cabina di regia, Bombardi e Ferracci al centro, Collet opposta, Dal Monte libero e l’inedita coppia alla banda composta da Zanotti e Gherardi. L’equilibrio resta padrone del set: 15-15, quindi vantaggio Imola sul 17-16 con un efficace tocco di seconda di capitan Cavalli. Con un pesante colpo d’orgoglio, le reggiane scattano avanti sul 18-21, mettendo in difficoltà le ospiti che con Collet sparano fuori (18-22) e lasciano campo alle avversarie: prima accorciano 20-23, quindi Bombardi e Folli sbagliano al servizio e il primo set è in cassaforte per Campagnola (21-25).

Turrini conferma le stesse 7 iniziali in campo. Partenza decisamente diversa per Imola nel secondo parziale con buone cose in attacco e a muro (con Ferracci, 4-0) che fruttano il 5-0 ed il primo timeout di coach Pasini. La Clai mostra i muscoli scappando sul 9-1 e costringendo la panchina locale a chiedere il secondo timeout. Sul 14-4 entra in gara anche Devetag per Zanotti, quindi lo staff tecnico decide per il doppio cambio Piva per Cavalli e Folli per Collet. Campagnola tenta una timida rimonta (18-13) ma è l’ultimo sprazzo reggiano, visto che le imolesi tengono il pallino del gioco. Spazio anche per Caboni al servizio e la Clai conquista agevolmente il parziale sul 25-16.

Nel terzo set, Folli in campo da opposta e Zanotti da banda, in coppia con Gherardi. Le imolesi partono subito bene (3-1, 6-4) e pare in pieno controllo della situazione, tanto da costringere coach Pasini a chiedere il timeout sul 13-8. Alla ripresa del gioco, un paio di errori complica la cavalcata ospite (15-13) ed offre coraggio a Campagnola che riesce ad impattare sul 16-16. Il punto a punto che ne segue propone le locali avanti sul 20-21, quindi sul 21-22 coach Turrini ferma il gioco per ridare ossigeno alle sue atlete. L’altalena del punteggio, però, premia le avversarie che scattano sul set-point 23-24. Inutile l’ultimo timeout imolese, in quanto Campagnola conquista il primo punto di serata, portandosi sul 2-1 nel computo dei set.

Turrini insiste con la squadra iniziale che gioca in perfetto equilibrio con le reggiane (1-3, poi 7-8), fino a metà parziale, sul 15-15. Non appena Campagnola allunga (15-17) Turrini chiede il timeout e la Clai impatta. Quindi spazio nuovamente al punto a punto che, come nel set precedente, premia le locali. L’errore al servizio di Ferracci provoca il 18-20, che si trasforma sul 18-21 che obbliga la panchina imolese a richiedere l’ultimo timeout a disposizione. Nel rush finale Turrini spedisce in campo, in successione, Devetag per Zanotti, Collet per Folli e Tesanovic per Gherardi, ma il punteggio favorisce Campagnola che va in progressione 22-20 e 24-22 per poi chiudere con un altro 25-23. Si chiude dunque il match con la Clai che subisce la terza sconfitta nelle ultime 6 giornate e, più in generale, in campionato, ma assolutamente ininfluente per la classifica, già dominata e conquistata la scorsa settimana al PalaRuscello.

24° giornata

Campagnola-Csi Clai Imola 3-1

Stella Rimini-Liverani Lugo 0-3

VTB Bologna-Us Rubierese [14.04]

Cremona-Gramsci Pool 3-0

Forlì-Riviera Rimini 2-3

My Mech Cervia-Calerno S.Ilario 3-0

Us Arbor-Rovigo 0-3

Classifica: CSI CLAI IMOLA 61, Cremona 52, Forlì 50, Riviera 47, Lugo 40, Rovigo 39, Rubierese e Us Arbor 38, Gramsci 31, VTB 30, Stella Rimini 28, Campagnola 27, Cervia 20, Calerno 0.