Andrea Dall'Aglio al Molteno

Il pivot mordanese si accasa in Lombardia, dopo il biennio in Serie A1 a Fondi (LT). Importanti gli obiettivi.
29.07.2019 10:30 di Carlo Dall'Aglio   Vedi letture
Andrea Dall'Aglio (Molteno)
Andrea Dall'Aglio (Molteno)

Andrea Dall’Aglio è ufficialmente un giocatore dell’H.C. Molteno.

Il pivot mordanese ha firmato un contratto (annuale) con la società lombarda, in provincia di Lecco, per la prossima stagione sportiva 2019/2020 in Serie A2, al termine dell’esperienza biennale all’H.C. Fondi in serie A1. 
Dopo 7 anni consecutivi nella massima Serie, in cui debuttò a 16 anni nell’aprile 2009, dunque, Dall’Aglio scende di categoria con una formazione costruita per tentare il salto in A1.
Classe 1992, 192 cm per 105 kg, Dall’Aglio può ricoprire diversi ruoli sia in attacco che in difesa e fa dell’istinto, della determinazione e dello spiccato agonismo le principali caratteristiche in campo.
Fin dal 1999 in maglia Us Mordano con cui approda al Romagna Handball nel 2003. Sotto la guida tecnica di mister Domenico Tassinari gioca fino al maggio 2017, divenendo protagonista del saliscendi tra Elite ed A1. Nel biennio 2007-2009 le maggiori soddisfazioni a livello giovanile, con i tre scudetti Under 15 (2007) e  under 18 (2008 e 2009), con altre due medaglie nel 2008 (bronzo under 16) e nel 2010 (argento under 18). Dal 2007 al 2013 fu protagonista con la maglia della Nazionale giovanile, con cui partecipò ai Giochi del Mediterraneo (2009 e 2010), alla Coppa Latina (2008 e 2009), alle qualificazioni agli Europei (2010) ed alle qualificazioni ai Mondiali (2013, come capitano della spedizione Azzurra).
Il culmine con il Romagna lo ottiene nel biennio 2014/15 e 2015/16 quando disputa due storiche semifinali scudetto contro Bolzano, il preliminare Ehf Cup ed il preliminare Challenge Cup, l’anno successivo. Senza dimenticare le tre partecipazioni (con due semifinali) alla Coppa Italia di serie A.
Dopo le ultime buone annate al Romagna, Dall’Aglio fu scelto dallH.C. Fondi con cui ha disputato le ultime due stagioni di Serie A1 e con cui ha sfiorato i playoff scudetto alla fine della regular season 2018/19 e partecipato alla Coppa Italia 2019.
Ora la chiamata dell’H.C. Molteno che rilancia le proprie ambizioni per il salto di categoria, solamente sfiorato negli ultimi playoff di A2.