Caprara: "Febbraio decisivo"

Il Direttore Sportivo del Guelfo Basket Marco Caprara analizza il momento della sua squadra in serie C Gold
28.01.2020 17:50 di Carlo Dall'Aglio   Vedi letture
Caprara: "Febbraio decisivo"

Marco Caprara, oltre che il Direttore Sportivo, è l’anima del Guelfo Basket. Ed è l’uomo perfetto per analizzare il momento della stagione dei gialloblu.
Dopo la fine del lustro di coach Giampiero Serio, con che spirito hai affrontato la nascita di un nuovo ciclo?
“Dopo Serio che ha fatto la storia del guelfo, non è stato facile. Abbiamo ricostruito in gran parte tutto lo staff di serie C e delle giovanili affidando a Cavicchioli, Paggetti e Pavarelli la gestione tecnica. Soprattutto con la prima squadra non stiamo andando bene ma sono fiducioso soprattutto che la crescita dei giovani e la buona salute degli esperti”.

La risposta del pubblico e dei tifosi guelfesi al nuovo progetto, finora?
“Il pubblico è il nostro giocatore in più e ci ha sempre sostenuto incondizionatamente. Siamo tutti consapevoli che a guelfo non si debba fare il passo più lungo della gamba e si debba investire sul settore giovanile e questo i nostri tifosi lo sanno e ci supportano anche nelle serate più amare”.

A metà campionato è sempre difficile fare bilanci, tra qualche passo falso e qualche squillo che hanno animato la tua squadra:
“Il bilancio ad oggi non è positivo dal punto di vista della classifica anche se abbiamo avuto risposte importanti da alcuni giovani quando l’infermeria era affollata. Per salvarci ora dobbiamo dare continuità al gioco e risultati, che al momento si sono visti a tratti”.

Il girone di C Gold 2019-2020, ancora più che nelle previsioni, denota un grandissimo equilibrio. Alle big è servito un girone per prendere un po’ di margine rispetto alle altre che, comunque, sono tutte lì. E la lotta alla salvezza è affare di parecchie formazioni se è vero che in 6 punti risiedono 7 squadre:
“A mio avviso la C Gold è divisa in due tronconi sia dal punto di vista tecnico che economico, ma nessuno regala nulla e a volte si vedono sorprese inaspettate. Noi siamo nel secondo troncone e dobbiamo lottare con formazioni comunque molto più forti di noi”.

Un Guelfo che arriva da due derby di alto livello che ha registrato una super vittoria a Medicina ed una vera e propria battaglia contro Imola. Da questo agonismo dovrà ripartire nelle prossime partite?
“I due derby ci hanno regalato gioie e dolori, purtroppo contro Imola abbiamo perso un treno importante e da lì dobbiamo ripartire lavorando, perché solo così ne possiamo uscire”.

Un febbraio che può e deve tingersi di gialloblu per risalire la china: dopo la fastidiosa trasferta di Fiorenzuola, tutte gare nel mirino di Baccarini e compagni contro Arena, Lg Competition, Olimpia Castello e Molinella, prima di un marzo da brividi:
“A febbraio a parte l’Olimpia, sono tutti scontri diretti e li designeremo le sorti del nostro campionato”.