Clai, ancora tiebreak

Le imolesi sconfitte 3-2 a domicilio del Gramsci Reggio Emilia. Domenica prossima il derby con l'Idea Volley
 di Carlo Dall'Aglio  articolo letto 34 volte
Clai, ancora tiebreak

Gramsci Reggio Emilia – Csi Clai Imola 3-2

(parziali 25-21, 19-25, 25-21, 20-25, 15-9)

Gramsci: Torelli, Chiapatti 15, Paha ne, Violi ne, D’Ercole 1, Gaiuffi 7, Sghedoni 3, Chiavatti 11, Righelli 10, Ronzoni (lib), De Kunovic 22, Mascherini 1, Canossini. All: Caffagni

Clai Imola: Rapisarda ne, Devetag 17, Bombardi 1, Cavalli 2, Ferracci 12, Folli, Ricci Maccarini ne, Melandri 12, Tamburini 1, Collet 17, Tesanovic 15, Magaraggia (lib). All: Turrini

 

La Csi Clai Imola cade, con il paracadute, a Reggio Emilia contro la Gramsci dell’ex Giada Chiapatti. Il paracadute è il punto guadagnato per aver raggiunto il tiebreak. Resta, dunque, cospicua la differenza in classifica da Tirabassi e Vezzali, quarta. Ora sono 6 le lunghezze di vantaggio a 4 giornate dalla fine della regular season.

Le ragazze di coach Manuel Turrini recuperano dallo svantaggio 1-2 nel computo dei set e raggiungono il quinto parziale che, però, perdono 9-15.

Ottima prestazione offensiva della potente triade d’attacco Collet-Tesanovic-Devetag che realizza 49 punti e la coppia Ferracci-Melandri con 12 punti a testa. Tra le locali bella prestazione per Giada Chiapatti e per la martellante De Junovic.

Ne esce una gara equilibrata in tutti i suoi frangenti e nei set conquistati.

Ad inizio gara, il Gramsci scatta via a metà parziale sul 16-12 che anticipa il 21-17 che chiude, in pratica, il set. Al cambio campo, invece, è Imola ad allungare (11-16 al time out tecnico) fino al 14-21 che firma il pareggio nel computo dei set (1-1). Ennesimo cambio campo ed ennesima situazione di equilibrio (7-8, 16-14) che persiste fino agli scambi finali del parziale, quando le locali dal 21-20 inseriscono il turbo per il 25-21 finale. In svantaggio 1-2, le biancoazzurre reggono mentalmente e, come consuetudine in stagione, non mollano la presa. L’equilibrio si impadronisce anche del quarto set (8-7, 14-16), ma in questo caso la Csi Clai riesce a volgere a sé l’inerzia del set, piazzando il break decisivo dal 18-21 al 20-25. Sul 2-2 si va tutti al tiebreak. E per la Csi Clai è l’ottava occasione in stagione (6 vinte / 2 perse).

L’ultimo parziale scivola via con le locali fin da subito in vantaggio 5-3 e 10-7 fino al 15-9 che spegne le velleità delle ospiti.

Il 3-2 premia la bella gara delle locali, ma festeggia anche la Csi Clai per il punto guadagnato in classifica.

Prossimo impegno, domenica 15 aprile, alle ore 18, contro l’Idea Volley Bologna che vedrà opposte le sorelle Tesanovic (Alice per le imolesi ed Alexandra per le felsinee) ed il ritorno ad Imola del grande coach Massimo Benedetti. E la sfida tra Turrini e Benedetti vale, di per sé, il prezzo del biglietto.

 

 

22° giornata

Gramsci-Csi Clai Imola 3-2

Idea Volley-Vignola [08/04/2018]

Tirabassi e Vezzali-Cervia 3-0

Nottolini-Fanball 3-0

Carpi-Sarzana 3-0

Rimini-Forlì 1-3

Spezia-S.Ilario 3-0

 

Classifica: Nottolini 62, Forlì 54, Csi Clai 47, Tirabassi e Vezzali 41, Carpi 37, Vignola 36, Gramsci 35, Rimini 34, Idea Volley 32, Cervia 30, Sarzana 26, Spezia 22, S.Ilario 3, Fanball 0.

 

Nel video tratto da csiclai.it, un punto di Giulia Collet a Reggio Emilia