Conti e Gaddoni, coppia d’oro

A Francesco Conti non basta il nuovo record personale ed imolese per qualificarsi agli Europei U23
 di Carlo Dall'Aglio  articolo letto 294 volte
Fonte: Atletica Sacmi Avis
Conti e Gaddoni, coppia d’oro

E’ una lotta contro il tempo nel vero senso della parola. Francesco Conti, al “Memorial Brevini” di Scandiano, conquista l’ennesima medaglia d’oro di questa eccezionale stagione, strappa il nuovo record personale che equivale al record imolese negli 800 metri, ma per soli 10 centesimi non riesce ad ottenere il pass per i prossimi Campionati Europei Under 23. Ora l’atleta imolese avrà a disposizione solamente un ultimo tentativo, a Trieste, ai Campionati Assoluti Italiani. Tutti gli appassionati stanno seguendo con entusiasmo la sua escalation di risultati, nella speranza di vederlo in pista nell’obiettivo continentale.

A Scandiano in pista negli 800 metri anche gli altri imolesi Simone Bernardi, Riccardo Gaddoni, con il 3° posto nella seconda serie (1’53’’20 che migliora il proprio personale di 72 centesimi) e Yassir Kanziz con il 2° posto nella terza serie (1’55’’87 che abbassa il personale).

Riccardo Gaddoni compie l’impresa alla terza prova dei Cds Assoluti Regionali, valevole anche per il Campionato Regionale Individuale. Sulla distanza dei 1500 metri, Gaddoni conquista la medaglia d’oro ed il titolo di campione regionale, correndo in 4’ netti.

Negli 800 metri lo stesso Gaddoni si accontenta di un discreto 5° posto (1’55’’81). Sempre tra gli uomini 2° posto per Michele Minto nella Marcia 10km (48’11’’31), 4° posto per Enrico Ghilardini nei 200 (22’’35) e nei 400 (50’’40) e per Andrea Fagliarone nel martello (50.01). Stesso risultato anche per Andrea Mazzanti sia nel lungo (6.79) che nel triplo (14.28). Nel peso 4° posto per Marco Morini (11.42) e 5° per Enea Rossi (10.95). Federico Ferrucci chiude al 7° posto (3.60) nel salto con l’asta. Al termine della terza ed ultima prova dei Cds Assoluti Regionali, l’Atletica Imola ha chiuso al 4° posto in classifica con 15.663 punti.

In campo femminile argento per Nadiya Chubak nei 5000 (18’46’’52) e bronzo per Marta Morara nel salto in alto (1.63). Irene Dottori termina all’8° posto nei 400 (1’00’’43), mentre Martina Turrini finisce 6° nel martello (38.94).

Dal 30 giugno al 2 luglio a Trieste si svolgeranno i Campionati italiani Assoluti dove saranno al via Francesco Conti (800), Simone Bernardi e Catia Solaroli (1500) e Marta Morara (salto in alto). L’Atletica Imola nutre grandi speranze per Francesco Conti e Simone Bernardi con il primo che deve cercare assolutamente di centrare il minimo di 1’48’’20’’ per essere convocato agli Europei Under 23. Catia Solaroli sarà al via con un tempo d’ingresso molto vicino al minimo, mentre Marta Morara non sarà comunque in perfette condizioni fisiche dopo l’infortunio che l’ha relegata ai box nell’ultimo periodo.