Dalpozzo e Dal Fiume sempre in giallonero

La Virtus Imola sceglie di ripartire dalla coppia di playmaker dello scorso anno
03.07.2018 14:13 di Carlo Dall'Aglio  articolo letto 97 volte
Fonte: Virtus Imola
Dalpozzo e Dal Fiume sempre in giallonero

Si è acceso il motore dello staff tecnico guidato dal DS Carlo Marchi che pone le basi per la nuova stagione della Virtus Imola.

Già con “Slava” Zytharyuk e Daniele Casadei con il contratto biennale firmato lo scorso anno, giungono le prime conferme del gruppo in giallonero nel 2017/2018: il capitano Lorenzo Dalpozzo e Samuel Dal Fiume saranno ancora a disposizione di coach Davide Tassinari.

Ora anche Alessandro Nucci è ad un passo dal rinnovo.

Molto richiesto da società di categoria superiore, invece, il giovane Alessandro Ranocchi che con lo status di “under” è un prospetto parecchio invitante per le formazioni di serie B.

Appare piuttosto lontano anche il rinnovo di Gian Marco Sangiorgi, mentre non si hanno notizie della posizione di Luigi Boero.

 

Confermata, dunque, la coppia di playmaker che tanto bene si è comportata in campo nella stagione 2017/2018. Dalpozzo e Dal Fiume sono i primi tasselli ufficiali della nuova Virtus.

Dalpozzo, classe 1990, per l’ottava stagione da “senior” in carriera alla Virtus Imola, dopo il lustro dal 2007 al 2012 ed il triennio in corso iniziato nell’estate 2016. Senza dimenticare la trafila delle giovanili virtussine. Nell’ultima stagione, la prima con la fascia al petto, le statistiche raccontano di 4,8 punti a partita nelle 28 gare disputate (solo due saltate per infortunio). Record stagionale di 13 punti in casa contro Arena Montecchio (95-60 in gara-1 quarti di finale playoff), bene anche contro San Marino (11 punti nel 78-55).

Dal Fiume, classe 1983, indosserà la casacca giallonera per il terzo anno consecutivo. Nella passata stagione, certamente la più ricca dal punto di visto delle soddisfazioni e dei risultati, Dal Fiume ha vissuto un periodo di stop a causa di un fastidioso infortunio. Questo lo ha limitato nel minutaggio e nelle presenze in campo, ma ha saputo offrire un apporto determinante all’interno dello spogliatoio nella creazione di un ottimo gruppo. Rispetto alla stagione precedente (chiusa a 8,9 punti a partita), nel 2017/2018 Dal Fiume ha realizzato meno (5,6 punti a partita in 25 presenze), trovandosi in un equilibrio di squadra diverso, in cui era necessaria una maggiore lucidità nella costruzione di gioco, rispetto alle realizzazioni. Ad Ozzano, in gara-1 semifinale playoff, il record stagionale di punti (15). Molto bene a Granarolo contro Bologna Basket (12) e con Pontevecchio (13) e a Castel Guelfo (13).

 

Queste le interviste ai due playmaker:          

Lorenzo Dalpozzo, la nuova Virtus Imola griffata 2017/2018 non poteva che ripartire dal suo capitano:

“Sono molto felice di essere stato la prima conferma della prossima stagione. Una conferma fa sempre piacere perché significa che c’è stima reciproca e dopo il campionato che abbiamo fatto non ho avuto dubbi sulla decisione di rimanere alla Virtus Imola”.

Dopo una stagione come quella terminata il mese scorso, difficile ed impegnativo porsi degli obiettivi:

“Dopo quel tipo di stagione, ad oggi è molto difficile porre degli obiettivi, anche perché non so ancora la composizione della nostra squadra e neanche quelle che affronteremo. Certamente, come è nello stile della Virtus, gli obiettivi non potranno che essere di alto livello”.

Si sta ancora definendo l’elenco delle squadre che parteciperanno alla prossima Serie C Gold Emilia Romagna. A sensazione, quali saranno le principali avversarie della Virtus?

“Tutte le squadre saranno molto competitive, perché per il primo anno, dopo tanto tempo, ci saranno due promozioni e molte società allestiranno degli “squadroni”. Penso soprattutto a Bologna Basket, Rimini, Fiorenzuola, Salus che saranno le avversarie di maggior livello tecnico e tattico. A sensazione, saranno queste le squadre che si giocheranno la promozione insieme alla Virtus”.

Sei il primo “colpo” del mercato estivo 2018 del direttore sportivo Carlo Marchi, come sempre molto attivo in questo periodo. Pensi che la società riesca a rafforzare l’ottimo gruppo dello scorso campionato?

“La priorità della società deve essere per me quello di confermare il gruppo, perché è un gruppo che ha funzionato, perché è un gruppo di persone che ha dato tutto per la società. Ci siamo trovati tutti bene e direi che bisognerebbe ripartire da questa base. La cosa, ovviamente, si deve conciliare con le esigenze di tutti: il ds dovrà essere bravo e fare un buon lavoro per confermare il più possibile il gruppo, inserendo nuovi giocatori o andando a sostituire chi non farà più parte della Virtus”.

La tua promessa ai tifosi gialloneri?

“La mia promessa al popolo giallonero è quella che noi, come ogni anno, ce la metteremo tutta per fare il massimo, consapevoli del fatto che quest’anno sarà un po’ più difficile, soprattutto all’inizio: faremo un campionato diverso rispetto allo scorso anno, perché finchè non rientrerà Casadei avremo il faro, il nostro giocatore più importante, fermo ai box, ma lo aspetteremo. Sono sicuro, conoscendo Daniele, che si metterà al lavoro fin da subito e si impegnerà affinchè riesca a rientrare il prima possibile nella condizione migliore possibile. La promessa è quella che faremo bene per poi stupire tutti nella seconda parte di stagione”.

 

Samuel Dal Fiume sarà giallonero anche nella prossima stagione:

“Sì esatto, ancora giallonero. Non ho avuto dubbi visto l’annata appena passata che definirei fantastica: mi sono trovato molto bene sia con i compagni (gruppo veramente super) sia con il coach. Speriamo  di ripetere l’annata scorsa e anche di migliorare”.

Resisterà, dunque, la coppia d’oro Dal Fiume-Casadei: l’età, per voi, non è certo un ostacolo:

“Per fortuna l’età non è ancora un ostacolo. Speriamo di divertirci ancora tanto insieme, visto che siamo cresciuti praticamente assieme. Adesso aspettiamo che torni il prima possibile dall’infortunio”.

I tifosi gialloneri ritroveranno anche la coppia di playmaker che tanto bene ha fatto lo scorso anno:

“Anche con Il capitano Dalpozzo iniziamo assieme il quarto anno e speriamo di ripetere l’annata scorsa. Proveremo di migliorare quello che abbiamo fatto lo scorso anno: sono molto contento che sia rimasto”.

Dopo il meritato riposo estivo, ad agosto si tornerà a sudare per arrivare in forma al campionato. Che Virtus ti aspetti dal mercato?

“Adesso ci godiamo ancora questi  2 mesi di vacanza, poi torneremo a lavorare duro per questa nuova stagione. Spero venga confermato il gruppo dell’anno scorso, anche se so che non sarà facile”.

Al momento il roster vede Dal Fiume, Dalpozzo, Casadei, Zytharyuk e lo staff tecnico Tassinari e Zotti: una buona base di partenza?

“Al momento sì, la base di partenza c’è per poter fare molto bene l’anno prossimo. Adesso aspettiamo di completare la rosa nel miglior modo possibile”