Esperimenti e vittoria per la Clai

Coach Manuel Turrini ruota giocatrici e ruoli nel facile successo su S.Ilario d'Enza
05.02.2018 06:04 di Carlo Dall'Aglio  articolo letto 188 volte
Fonte: Csi Clai Imola
Esperimenti e vittoria per la Clai

Serie B2 - 14ª giornata

CSI CLAI IMOLA - V.Calerno Sant’Ilario d’Enza 3-0

(Parziali: 25-19, 25-19, 25-13)
Csi Clai Imola: Rapisarda 3, Devetag 5, Bombardi 6, Cavalli n.e., Ferracci 6, Folli 1, Ricci Maccarini (L), Melandri 6, Tamburini 7, Collet 13, Tesanovic 8, Magaraggia (L). All.: Turrini.
Calerno: Caruso 1, Paterlini n.e., Distante (L), Neri 2, Vivian 1, Nichelini, Bodria, Olivieri n.e., Maggiali 6, Belotti 1, Visioli 7, Cervi (L), Fiorellini 13. All.: Mazza.
Arbitri: Circolo e Libardi.
 

Nessuna sorpresa al PalaRuscello, con la Csi Clai Imola che fa rispettare la propria legge alle reggiane del Sant’Ilario d’Enza con un 3-0 che non lascia spazio a repliche.

Coach Manuel Turrini dimostra di saper preparare le partite come pochi altri colleghi di categoria e per le imolesi è vita facile in una domenica assolutamente tranquilla.

Certamente confermata la differenza di classifica tra le due squadre, con le ospiti che non riescono mai ad impensierire le biancoazzurre locali.

E’ la 12° perla stagionale per Collet e compagne che continuano il proprio cammino da record e, al contempo, mantengono il terzo posto solitario con +3 su Vignola.

Turrini imposta la partita tentando diversi esperimenti di formazione, al fine di integrare sempre di più le giovani leve nelle rotazioni in campo: Folli e Tamburini scendono in campo come titolari e Ricci Maccarini gioca fin dall’inizio con l’opzione del doppio libero insieme all’esperta Magaraggia. La scelta tecnica butta nella mischia due ragazze classe 2002 ed una classe 2001.

La Clai parte forte e molto aggressiva, scappando sul 19-12. Le ospiti reagiscono e si riportano sotto fino al 22-19. Gli ultimi punti del set portano la firma di Elisa Ferracci (con una “fast”) e di Alice Tesanovic, finalmente a pieno regime dopo l’infortuni.

Al cambio campo, Turrini ruota ancora le risorse a disposizione, con la Rapisarda in cabina di regia al posto della Folli e la Bombardi a sostituire la Melandri. Durante il set, spazio anche a Sofia Devetag nell’inedita posizione di opposta.

La sostanza non cambia, con la Clai che non lascia che le briciole avversarie: 25-1e primo punto di serata conquistato sul 2-0 nel computo dei set.

Ancora qualche variante sul tema per Turrini, con la Ferracci impegnata da opposta, ma il Calerno non ha nelle mani e nelle gambe la possibilità di reagire all’inerzia del match completamente a favore delle locali: 25-13 e 3-0 in cassaforte.

Tanti applausi per le ragazze imolesi per l’ennesimo successo stagionale.

Ora doppio turno particolarmente impegnativo per Cavalli (a riposo in questo turno) e compagne: sabato 10 febbraio la trasferta reggiana (ore 21) a casa di quel Tirabassi e Vezzali già sconfitto 3-1 tra le mura amiche all’andata ed attualmente al 5° posto in classifica; domenica 18 febbraio, invece, andrà in scena lo scontro diretto per il terzo posto, al PalaRuscello, contro Vignola. Fischio d'inizio alle ore 18.

 

14° giornata

Csi Clai Imola-Sant’Ilario 3-0

Rimini-Nottolini 0-3

Sarzana-Cervia 1-3

Fanball-Vignola 0-3

Carpi-Tirabassi e Vezzali 2-3

Gramsci-Spezia 3-0

Forlì-Idea Volley 3-0

 

Classifica:

Nottolini 41, Forlì 33, Csi Clai Imola 31, Vignola 28, Tirabassi e Vezzali 25, Cervia 23, Carpi 22, Gramsci Re 20, Rimini 19, Spezia e Idea Volley 17, Sarzana 15, Sant’Ilario 3, Fanball MS 0.

 

Prossimo turno (15° giornata, domenica 11 febbraio 2018):

Tirabassi e Vezzali-Csi Clai Imola (sabato 10 febbraio, ore 21)

Vignola-Forlì (10/02)

Idea Volley-Gramsci

Nottolini-Carpi (10/02)

Sant’Ilario-Sarzana (10/02)

Spezia-Rimini (10/02)

Spezia-Fanball (10/02)