IC da favola

Seconda vittoria stagionale per gli uomini di Pedrini nello scontro diretto

 di Carlo Dall'Aglio  articolo letto 19 volte
Fonte: IC Futsal
Borges dopo il gol
Borges dopo il gol

IC FUTSAL-LAZIO 2-1 (1-0 p.t.)

IC: Juninho, Ferrugem, Borges, Saura, Liberti, Jesùs Murga, Salado, Castagna, Čeh, Lari, Magliocca, Battaglia. All. Pedrini

Lazio: Laion, Gastaldo, Fortini, Gedson, Chilelli T., Gattarelli, Pichi, Chilelli D., Bizjak, Lupi, Biscossi, Liistro. All. Angelini

Marcatori: 4'07'' p.t. Borges (I), 2' s.t. rig. Saura (I), 17'45'' t.l. Pichi (L)

Arbitri: Stefano Pani (Oristano), Michele Bensi (Grosseto) Crono: Davide De Ninno (Varese)

 

Tante emozioni al PalaCavina dove l’IC Futsal supera 2-1 la Lazio in un vero e proprio scontro diretto per la salvezza. I romagnoli salgono ad 8 punti in classifica, lasciando l’ultimo posto e sorpassando proprio i laziali. E finisse in questo momento il campionato, l’IC Futsal sarebbe salvo: questo aspetto offre un po’ di respiro a Pedrini e compagnia, dopo un paio di settimane di affanno, in cui però la squadra ha sempre lavorato a testa bassa.

E’ il capitano Marcio Borges, che gioca nonostante fosse in dubbio per un problema muscolare, a sbloccare la partita. Il raddoppio arriva su rigore procurato e trasformato da Saura. Quindi, il tiro libero dell’altro spagnolo Pichi accorcia le distanze, ma l’IC Futsal è attento nel vibrante finale, portandosi in cassaforte l’intera posta in palio.

 

L’IC Futsal schiera Juninho tra i pali, mentre Ferrugem, Liberti, Saura e capitan Borges sono i giocatori di movimento. Dall’altra parte, la Lazio si affida a Laion in porta con Gedson, Gastaldo, Giuliano Fortini e Tiziano Chilelli a completare il lineup. L’avvio di partita è tutto per la squadra allenata da mister Vanni Pedrini. In contropiede Saura combina con Borges con un gran passaggio no look, ma il tiro del numero 8 è a lato. Borges però si riscatta però al minuto 4.07 trovando il gol che sblocca la partita. Il vantaggio carica i padroni di casa che creano diverse ghiotte occasioni da rete senza però concretizzare. In una di queste Ferrugem propizia il recupero, passa la palla a Castagna che trova il piede di Laion a negargli la gioia della rete. C’è anche la Lazio in campo, con Juninho che, dopo aver respinto una punizione di Daniele Chilelli, compie una bella parata sul tiro di Pichi. L’IC Futsal gioca bene e produce altre diverse occasioni ma si trova davanti un Laion decisivo con le sue parate. L’estremo difensore prima dice di no in una situazione di uno contro uno contro Saura, poi ipnotizza Liberti, ben smarcato da Ferrugem. Dopo aver rischiato di subire il raddoppio, gli ospiti tornano a farsi vedere ma, ancora una volta Juninho dice di no, prima su Chilelli e poi sul tiro in diagonale di Biscossi.  Al minuto 15.16 l’IC Futsal va a pochi centimetri dal 2-0. Saura si fa trovare in area e, spalle alla porta, calcia di tacco ma, a portiere battuto, è il palo a negargli il gol. Dopo pochi secondi è Borges, defilato, a colpire il montante in scivolata sul passaggio di Saura. Nei momenti successivi all’azione è la Lazio ad andare vicino al pari ma Gedson manca il tap-in di testa a porta sguarnita. Lo stesso numero 8 ospite chiama poi in causa Juninho sul finire di tempo, quando all’IC Futsal era stato accreditato il quinto fallo.

La ripresa inizia con il tentativo da fuori provato da Laion, respinto in angolo da Juninho. Al minuto 2.00, l’IC Futsal trova il meritato 2-0 su rigore. Saura recupera infatti la palla e parte in contropiede. L’intervento di Tiziano Chilelli è sulla gamba del giocatore che guadagna il penalty. Lo stesso pivot spagnolo si incarica di battere il rigore, spiazzando il portiere per il 2-0. Nonostante il doppio vantaggio, l’IC Futsal continua a farsi pericolosa con Castagna che si gira ottimamente e chiama a uno splendido intervento Laion. La Lazio cerca allora di scuotersi e si torna a far vedere in attacco, sfruttando una punizione su un retro-passaggio vietato al portiere. Il tiro di Daniele Chilelli viene però murato dalla barriera romagnola. Gli ospiti continuano ad attaccare ma non riescono a trovare l’azione decisiva. Dall’altra parte è ancora Saura a impensierire Laion, con l’estremo difensore laziale che compie un altro grande intervento. La Lazio continua a farsi pericolosa su calcio piazzato, con Juninho che para un insidioso tiro di Chilelli. L’IC Futsal cerca quindi di sfruttare in contropiede i diversi spazi a disposizione ma, prima, il tiro di Ferrugem viene salvato sulla linea da un difensore, poi Liberti si trova davanti Laion che ancora una volta gli dice di no. Dopo aver subito il quinto fallo contro, Juninho evita il 2-1 compiendo un miracoloso intervento sul tiro dalla distanza di Laion. Dall’altra parte, invece, Borges trova il palo con l’estremo difensore ospite fuori dai pali. La Lazio prova il tutto per tutto e guadagna un generoso sesto fallo sul tentativo di anticipo di Saura ai danni di Laion. Al minuto 17.45 Pichi trasforma senza problemi il tiro libero. Gli ospiti tentano l’assalto, ma la muraglia romagnola non si muove di un centimetro e l’IC Futsal può così festeggiare meritatamente la seconda vittoria della sua stagione.

 

IC Futsal-Lazio 2-1

Latina-Came Dosson 1-1

Real Rieti-Pescara 4-0

Acqua&Sapone-Milano 5-1

Kaos-Feldi Eboli 4-2

Luparense-Napoli 2-3

Pesaro-Cisternino (da giocare)

Classifica: Came Dosson 23, Acqua&Sapone e Napoli 21, Luparense 19, Pescara 17, Rieti, Kaos e Latina 15, Cisternino e Pesaro 12, IC Futsal 8, Lazio e Milano 7, Eboli 6.