Il coach è Davide Tassinari

Presentato ieri sera il nuovo tecnico giallonero. Ora spazio al roster
 di Carlo Dall'Aglio  articolo letto 172 volte
Fonte: Virtus Spes Vis Imola
Davide Tassinari
Davide Tassinari

Al Malika Cafè si è svolta la presentazione ufficiale di Davide Tassinari, il nuovo coach della Virtus Spes Vis Imola.

Euforico davanti alla stampa ed alla dirigenza al gran completo, con quel "FORZA VIRTUS" che piace tanto ai tifosi, il nuovo tecnico ha spaziato tra ricordi e concetti chiari, parlando del suo passato, ma, soprattutto, di come intende lavorare in riva al Santerno:

“Innanzitutto ringrazio il Presidente, Carlo Marchi e tutta la dirigenza ed i tifosi presenti. Sono molto contento di essere qua in questa grande famiglia che è la Virtus Imola. Conosco la piazza perché ci siamo affrontati in Serie C quando ero a Santarcangelo e conosco benissimo il tifo e la passione che c’è attorno a questa Società. E questo è stato uno dei principali motivi che mi ha spinto a venire alla Virtus. Impareremo a conoscerci: io sono una persona molto ambiziosa e so che Imola è una piazza dove si può fare bene e credo che ci siano tutti i presupposti per fare bene.

Allenerò anche una squadra giovanile, la cui categoria è al momento in via di definizione: lì potrò mettere la mia impronta a livello giovanile. Vengo da Santarcangelo dove il primo obiettivo era quello di valorizzare i giovani.

Penso che un bravo allenatore deve avere il suo credo cestistico però poi deve sapersi adattare alla rosa che si trova. Essendo ancora tutto in definizione all’interno è difficile dire se sarà una squadra di corsa o che gioca a metà campo per aspettare il lungo dominante sotto canestro. E’ chiaro che io vengo da quel tipo di pallacanestro e se avremo dei giovani di valore riusciremo a mettere anche più intensità, spregiudicatezza e contropiede.

Per quanto riguarda la squadra è tutto ancora in stand by. Intanto, dico Forza Virtus”.

 

Ora, dopo il primo tassello inserito, il puzzle giallonero comincia a delinearsi. Il team manager Enrico Francesconi: "Sono molto contento che la Virtus abbia puntato forte su Tassinari. Lo conosco bene e so che è un tecnico capace, volitivo, puntiglioso e che ha tanta voglia ed entusiasmo. Lavora benissimo con i giovani, insegnando basket. Noi lo sosterremo perchè crediamo in questo nuovo progetto. Il fatto che sia Tassinari che Zotti seguiranno anche una squadra giovanile a testa, per me, è molto importante, perchè è curando il vivaio che una Società può crescere e questo collegamento diretto tra prima squadra e settore giovanile è fondamentale". 

Il direttore sportivo Carlo Marchi è già al lavoro per porre le basi per una squadra importante da affidare al nuovo coach