Il ritiro della #12

La Csi Clai Imola ritira ufficialmente la maglia numero 12 in onore di Claudia Zanotti che lascia la prima squadra.
14.06.2019 07:17 di Carlo Dall'Aglio   Vedi letture
Fonte: Csi Clai Imola
Claudia Zanotti #12 per sempre
Claudia Zanotti #12 per sempre

Claudia Zanotti, ex capitano, entra definitivamente nella storia della Csi Clai Imola e della pallavolo imolese: è stata ritirata la maglia numero 12 che nessuna atleta indosserà più in prima squadra.
Grande onore per la giocatrice che dal lontano 1999 veste in biancoblu Clai Imola e che, per tanti anni, ha guidato le compagne come capitano.
L’infortunio di tre anni fa frenò la sua carriera e l’ultima stagione è stato il regalo finale che ha coronato una carriera ventennale, con la promozione in serie B1.


Il ritiro della maglia è stato ufficializzato durante la Festa dei 50 anni della Società e della promozione in serie B1.
Anna Maria Loreti: "Claudia è sempre la nostra bimba".

Le prime parole di Claudia Zanotti:
Con una Festa spettacolare che ha visto circa 500 persone celebrare i 50 anni della Società, la Csi Clai Imola ha raccolto tifosi, atlete, genitori, allenatori, dirigenti, addetti ai lavori, referenti di Federazione, sponsor e collaboratori che in tanti anni hanno scritto la storia del volley imolese e non solo:
“Mi piacerebbe dedicare un pensiero a tutti coloro che hanno organizzato la serata del 50° anniversario: ero sicura fosse una bellissima serata, ma mai avrei pensato a questo livello. Mi sono emozionata tantissimo nel vedere persone che fin dai primi tornei erano con noi!
E poi i video. E Spadoni con Anna. È stato come fare un tuffo nel passato, un viaggio magnifico!
Quindi grazie di cuore a Ghiso e a tutti quelli che si sono dedicati a rendere fantastica questa festa!”

E' ancora presto per ufficializzare le tue scelte per il prossimo anno sportivo?
“Sì, perché di incognite ce ne sono ancora tante. L'unica cosa chiara è che l'impegno della Serie B1 è troppo grande, per cui non sarò più in prima squadra”.

Una certezza ufficiale è il ritiro della maglia nr 12 della Clai: d'ora in poi nessun'altra atleta indosserà mai più questa maglia. Sei la prima atleta nella storia della Clai e della pallavolo imolese a ricevere questo premio alla carriera Ne sei onorata?
“È un gesto che mi riempie letteralmente il cuore di gioia, perché lo reputo un atto di grande riconoscenza e di affetto!!!! (Forse anche troppo!)
Ma per me è un onore gigante!!! Forse sono stata anche monotona ma è da 20 anni il mio numero di maglia e voglio ringraziare sentitamente la società perché non è un gesto dovuto, anzi. E il fatto che si siano spesi in questo senso mi commuove dal profondo!!!
Grazie, grazie infinite!!!”

Un tuo pensiero sulla grande famiglia Clai Imola?
“Parlando di famiglia Clai, le prime persone a cui penso sono, ovviamente, Francesco Spadoni e Annamaria Loreti. Loro sono stati e sono tutt'ora la famiglia Clai.
Ma la famiglia Clai è una famiglia bella numerosa. Sì perché, nella pratica, siamo tutti parte di questa grande famiglia! Un'altra cosa meravigliosa di mercoledì sera è stato sentire e percepire il calore e l' affetto di un tempo. Ad ogni assemblea, Anna era in grado di trasmettere queste emozioni e sensazioni e risentirle nel cuore mi ha fatto emozionare ancora di piu!
Questo calore che abbiamo oggi dentro di noi dobbiamo tenerlo vivo perché è il vero filo conduttore che negli anni ha permesso a tutti noi di dare il massimo, di aiutare e contribuire alla crescita di questa realtà!”