Il Romagna all'arrembaggio

Contro Cologne per rimettersi in corsa. Lorenzo Zanoni in Nazionale
 di Carlo Dall'Aglio  articolo letto 16 volte
Fonte: Romagna Handball
Il Romagna all'arrembaggio

Per l’8° giornata, penultima di andata, di Serie A, sabato 11 novembre alle ore 19, al PalaCavina di Imola, il Romagna Handball ospiterà i bresciani del Metelli Cologne che rappresenta certamente un punto di riferimento del girone B 2017/2018. Il Romagna torna in campo dopo una settimana agrodolce condita dalla prima vittoria stagionale contro i cugini del Terraquilia Carpi nel giorno di Ognissanti e la successiva sconfitta a Colle Val d’Elsa a domicilio del Tavarnelle.

Nell’ultimo appuntamento casalingo del girone d’andata, i bianconeri hanno nelle corde la possibilità di tentare la conquista della seconda vittoria in campionato: sarebbe propedeutica in vista di un girone di ritorno da vivere tutto d’un fiato, alla ricerca di punti salvezza.

Affacciatisi nella massima serie qualche stagione fa, i grigio-fucsia del Cologne hanno nella forza del gruppo, nella coesione dentro e fuori dal campo e nella determinazione i propri cardini vincenti. Soprattutto tra le mura amiche, giocano spesso al limite del fallo (nella scorsa stagione, Fabrizio Tassinari fu costretto al pronto soccorso per un colpo alla testa), vantando un impeto fondamentale per le vittorie in questa categoria. Un bel gruppo, affiatato, di giovani con l’esperienza giusta per poter ambire a qualche piazzamento importante, dopo aver sfiorato lo scorso anno il 4° posto finale.

Con l’esperienza di mister Filiberto Kokuca, grande ex giocatore, i giovani bresciani stanno trovando la giusta collocazione nella classifica generale. Certamente la vittoria su Cingoli ha rilanciato le aspettative per la stagione: l’obiettivo non dichiarato della società è certamente quello di raggiungere uno dei primi due posti che permetterebbero a Soldi e compagni di partecipare ai playoff e, al contempo, di qualificarsi al prossimo campionato di Serie A a girone unico.

I lombardi arrivano ad Imola al 5° posto, ma a due sole lunghezze dalla coppia di testa Arcobaleno e Bologna e ad un solo gradino dall’altra coppia Teramo e Cingoli. Il loro ruolino di marcia parla di 3 vittorie con Modena, Carpi e Cingoli, 1 pareggio con Tavarnelle e 2 sconfitte con Arcobaleno e Teramo.

Grazie al contributo dell’ufficio stampa del Metelli, queste le parole del veterano Nicolò Mercandelli sulla propria squadra: “Siamo un gruppo unito e il campionato, quest’anno, è estremamente equilibrato. Noi possiamo contare su di una serie di nuovi innesti che si sono ambientati e giocano bene. Ritengo che mister Kokuca sia un allenatore molto preparato e competente. E’ un uomo che lascia la propria impronta tecnico-tattica. Ma anche l’allenatore dei portieri, Marko Ljubobratovic, ha una marcia in più, perché sa sempre come motivare la squadra”.

Questo il roster del Metelli Cologne: Mercandelli, Foglia, Metelli, Pedercini, Manenti, Barbariga, Piantoni, Sirani, Battel, Soldi, Magri, Lancini, Riello, Mazza. All: Filiberto Kokuca

 

Grande soddisfazione per il Settore Giovanile: LORENZO ZANONI IN NAZIONALE 

Il giovane mordanese Lorenzo Zanoni è stato convocato in Nazionale nell’ambito del Talent’s Camp. La Federazione di Pallamano sta ponendo le basi per la composizione della Nazionale Under 18 maschile del futuro, sotto la guida del Responsabile Nazionale Giuseppe Tedesco.

Dal 13 al 16 novembre 2017 prossimi al Centro Sportivo Olimpico dell’Esercito, a Roma, 20 ragazzi saranno visionati da Tedesco e dal suo staff tecnico Boris Popovic, Roberto Stedile, Luigi Malavasi e Sergio Palazzi.