Il Romagna espugna Modena

PalaMolza violato dai ragazzi di Domenico Tassinari
16.12.2018 00:35 di Carlo Dall'Aglio  articolo letto 20 volte
Fonte: Romagna Handball
Omar Boukhris
Omar Boukhris

Serie A2 - 11° giornata andata

Modena-Romagna 18-24 (p.t. 9-14)
Modena: Meletti, Piccinini, Barbieri 2, Alpi 9, Pieracci 1, Bertolini, Rolli 2, Memeo, Pugliese, Albertini 2, Filippelli, Hajlej, Prandi, Stallo, Turrini 1, Vaccari 1. All: Sgarbi
Romagna: Martelli, Sami, Leotta, Babini 1, Andalò 2, Bosi 1, Amaroli 1, Panetti, A.Boukhris 1, Luppi 1, Gollini 1, Folli 3, O.Boukhris 2, Rotaru 11. All: D.Tassinari
Arbitri: Kurti e Maurizzi

Convincente prestazione del Romagna Handball che si impone 24-18 al PalaMolza contro un Modena combattivo e mai rinunciatario. Infatti, solo negli ultimi 5’ di gara i gialloblu appaiono inermi di fronte agli ospiti.

Dopo un ottimo impatto con il match, nella seconda parte della prima frazione, il Romagna permette ai locali di realizzare qualche rete prima dell’intervallo (9-14). Ad inizio ripresa, si arriva velocemente al 12-17, con le reti di Rotaru e Folli (dai 7 metri). Ma, improvvisamente, Modena reagisce con veemenza andando quasi ad annullare lo svantaggio sul 16-17 dopo 11’ di gioco, concludendo un minibreak importante di 4-0 (7-3 dal rientro in campo).

Nel momento peggiore della serata per i romagnoli, in mezzo a diversi errori per entrambe le squadre, è la coppia composta da Alexandru Rotaru e Lorenzo Martelli a dare vita all’allungo decisivo che vale la vittoria: il terzino conclude il 16-20 con un tiro strepitoso in diagonale all’incrocio dei pali. Dall’altra parte del campo, Martelli abbassa la saracinesca con 3 interventi consecutivi a dir poco magistrali. Babini, Folli e O.Boukhris si fanno trovare pronti in attacco ed il Romagna scappa sul 17-22 a 5’ dalla sirena finale. Il Modena non può ribattere negli ultimi minuti dovendo fare i conti con una solida difesa e con un Martelli vero protagonista.

Tanti applausi per i ragazzi di Domenico Tassinari che fanno a meno di capitan Fabrizio Tassinari, bloccato poco prima della gara da un problema fisico.

Sabato 22 dicembre al PalaCavina, ultimo appuntamento ufficiale del 2018 per il Romagna Hanbdall, contro il Secchia Rubiera.