Il Romagna sfida il Bologna United

Sabato 14 ottobre il derby più atteso della stagione contro i felsinei degli ex Gherardi, Rossi e Nardo
 di Carlo Dall'Aglio  articolo letto 295 volte
Fonte: Romagna Handball
Fabrizio Folli
Fabrizio Folli

Il Romagna Handball torna in campo dopo una lunghissima pausa iniziata il 23 settembre, dopo il secondo turno di campionato a Cingoli: da allora i bianconeri sono fermi per via del turno di riposo previsto dal calendario (30 settembre) e della pausa di tutto il campionato per gli impegni della Nazionale (7 ottobre).

Sabato 14 ottobre alle ore 19, al PalaCavina, andrà in scena il derby più atteso della storia romagnola contro il Bologna United.

Sarà l’ennesima sfida tra due decani della pallamano nazionale come Domenico Tassinari e Giuseppe Tedesco, volti storici dei campionati giovanili e di Serie A.

Bologna arriva al derby da imbattuto con due vittorie contro Teramo (29-18) e Cingoli 39-33 ed il clamoroso pareggio 23-23 in casa contro il neopromosso Arcobaleno Oriago Padova alla prima giornata. Le due vittorie contro altre due candidate alla vittoria del girone B fotografa perfettamente la forza dei felsinei.

Simone Gherardi, Giulio Nardo e Michele Rossi i tre grandi ex di turno in maglia rossoblu, ritroveranno un Romagna completamente diverso rispetto alla scorsa stagione, colmo di giovani dell’Under 21 che a giugno raggiunsero le Finali Nazionali Under 20. Tassinari può schierare un bel gruppo di giovani che sta tentando di sfruttare al massimo il proprio entusiasmo al fine di raggiungere il miglior risultato possibile in stagione.

I bianconeri sono ancora a mani vuote in classifica dopo le due sconfitte con Teramo (20-26) e Cingoli (22-40) ed il turno di riposo. Malinconicamente a 0 punti solamente Romagna e Carpi che fino a sei mesi fa si contendevano il primo posto e l’accesso diretto alle semifinali scudetto.