Il successo del Minardi Day

Nelle foto in esclusiva Tuttosportimolese.com, le immagini della kermesse imolese voluta da Gian Carlo Minardi. Grande successo per la quarta edizione dell’Historic Minardi Day: oltre 15.000 le presen
29.04.2019 02:50 di Carlo Dall'Aglio   Vedi letture
Fonte: Formula Imola
Ferrari #27
Ferrari #27

All’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari, weekend incredibile (nonostante le bizze del meteo) con l’Historic Minardi Day che registra il nuovo record di partecipazione: 15.000 le presenze nei due giorni, con gli appassionati che hanno invaso la pit-lane ed i box del Santerno

Presente in pista la storia dell’automobilismo e della Formula 1 lungo oltre mezzo secolo, tra 32 monoposto di F1, vetture di F2, F3, Prototipi, Gran Turismo, Pagani e Lancia Martiri Racin e le supercar Lamborghini, Alfa Romeo Stelvio e Giulia Quadrifoglio, Alpine e Dallara Stradale.

Patron della manifestazione motoristica, insieme a Formula Imola, Gian Carlo Minardi ha accolto uno dei più grandi piloti italiani di tutti i tempi: Riccardo Patrese è salito a bordo della Williams FW-14 motorizzata Renault con la quale nel 1991 conquistò i successi nei GP di Messico e Portogallo insieme a 8 podi, 4 pole position e due giri veloci che gli sono valsi il terzo posto nel Mondiale. Tra gli altri ospiti: il papà di Roland Ratzenberger , Emanuele Pirro, Alessandro Nannini, Pierluigi Martini, Luca Badoer, Fabrizio Barbazza, Moreno Roberto, Andrea Montermini, Luis Perez Sala, Paolo Barilla, Gabriele Tredozi, Mauro Forghieri, Alex Caffi, Giovanni Lavaggi, Carlo Facetti, Gabriele Lancieri, Claudio e Gianni Giudice Angelo Ancherani, il kartista Andrea Kimi Antonelli, Francesco Bergomi, Roberto Del Castello, Farneti Roberto, Giorgio Francia, Bruno Giacomelli, Roberto Marazzi, Mauro Martini, Nicolò Piancastelli, Andrea Rosso, Enrico Toccacelo, Howden Ganley, Mario Theissen, Richard Attwood, Daniele Audetto, Derek Daly, Gery Brandstetter, Graham Gauld, Hans Herrmann, Teddy Pilette, David Piper, Jo Ramirez, Axel Schmidt, Marc Surer, Patrick Tambay, Jo Vonlanthen e Mike Wilds.

Pierluigi Martini, pilota simbolo del team faentino con 109 gran premi corsi insieme a Minardi, si è cimentato al volante della Minardi M189.

Gian Carlo Minardi: “Si chiude un’edizione molto importante e sicuramente positiva che ci ha gratificato del lavoro svolto. Stiamo crescendo passo dopo passo e continueremo a lavorare per migliorare l’evento. Devo fare i complimenti a tutti gli appassionati perché non è facile trovare un pubblico educato, rispettoso degli spazi e consapevole di camminare in mezzo a macchine fantastiche. E’ stato molto bello rivedere Riccardo Patrese al volante della Williams. Si è rimesso in gioco con la carica dei tempi migliori”.

Uberto Selvatico Estense (Presidente Formula Imola): “E stata un’edizione fantastica, con tantissimi appassionati che hanno invaso il paddock dell’Autodromo per vedere veri e propri gioielli a quattro ruote che hanno fatto la storia delle competizioni motoristiche guidate da veri e propri mostri sacri del motorsport. La passione che sta man mano consolidando un appuntamento “classico” del panorama internazionale delle manifestazioni motoristiche destinate al pubblico degli appassionati, ci porta a continuare ad investire in questa direzione al fianco di Gian Carlo Minardi e del suo team con uno sguardo al futuro e con l’idea di implementare l’offerta di emozioni per chi viene a visitare il nostro magnifico circuito. Stay tuned”.