Imolese strabordante

Con un gran gol di Rossetti, i rossoblu espugnano il campo di Gorgonzola
23.09.2018 18:13 di Carlo Dall'Aglio  articolo letto 143 volte
Fonte: Imolese Calcio
Imolese strabordante

Serie C, girone B - 2ª giornata
Giana Erminio - Imolese 1-2

Giana Erminio: Leoni; Perico, Bonalumi, Montesano; Iovine, Pinto (c) (dal 65’ Piccoli), Palma, Lunetta (dal 46’ Seck); Chiarello (dal 80’ Mandelli); Marzeglia (dal 70’ Rocco), Perna (dal 80’ Mutton). All. Bertarelli (a disp. Taliento, Dalla Bona, Seck, Rocco, Lanini, Pirola, Mandelli, Capano, Sosio, Piccoli, Mutton).
Imolese: Rossi; Garattoni, Boccardi, Carini, Sereni; Bensaja (dal 57’ Hraiech), Carraro, Valentini (c) (dal 57’ Gargiulo); Belcastro (dal 70’ Mosti); Lanini (dal 62’ Giovinco), De Marchi (dal 62’ Rossetti). All. Dionisi (a disp. Zommers, Sciacca, Checchi, Tissone, Giannini, Zucchetti, Gargiulo, Hraiech, Fiore, Rossetti, Giovinco, Mosti). 
Arbitro: Carrione di Castellamare di Stabia
Marcatori: 14’ Perna, 29’ De Marchi, 83’ Rossetti

 

Un’ottima Imolese supera 2-1 in trasferta la Giana Erminio, sul campo di Gorgonzola. Al 14’ vantaggio lombardo con Perna. Il pareggio arriva al 29’ con De Marchi che realizza, all’angolino, il primo gol in campionato dei rossoblu. Nella ripresa, con il risultato che non si sblocca, mister Dionisi inserisce Hraiech, Gargiulo, Rossetti, Giovinco e Mosti. Per ribattere gli affondi dei locali, l’Imolese punta sulle ripartenze e sfrutta un contropiede per realizzare il gol del 2-1: cross di Gargiulo, inserimento di Hraiech e Rossetti pesca la zampata vincente.

Alessio Dionisi, allenatore
«Siamo venuti qua per fare la partita e sono contento di come abbiamo interpretato il primo tempo, che credo sia stato ben giocato da entrambe le squadre. Nella ripresa la partita è cambiata e credo che chiunque fosse riuscito a segnare per primo, avrebbe vinto la partita. Siamo stati bravi e un po’ fortunati a riuscirci noi, anche se già in precedenza avevamo avuto una clamorosa occasione per passare in vantaggio. Noi siamo una squadra che prova sempre a giocare: nel secondo tempo ci siamo riusciti meno bene, anche per merito degli avversari, ma siamo stati bravi a compattarci e abbiamo sofferto poco. Siamo partiti col piede giusto, ora però dobbiamo dare continuità già da mercoledì col Teramo».