Impresa Clai

Le ragazze di coach Manuel Turrini pescano l'ennesimo jolly stagionale, imponendosi 3-0 sull'ormai rassegnato Asolo e conquistano le Final 4
31.01.2019 10:17 di Carlo Dall'Aglio  articolo letto 81 volte
Fonte: Csi Clai Imola
Gioia Csi Clai
Gioia Csi Clai

Quarti di finale Coppa Italia Serie B Gara-2

CSI CLAI IMOLA – ASOLO ALTIVOLE RIESE 3-0

(parziali: 25-12 / 25-23 / 25-22)

Clai Imola: Piva, Devetag 16, Bombardi 7, Cavalli 3, Dal Monte (lib), Ferracci 5, Folli 4, Melandri 6, Caboni, Zanotti 4, Collet 4, Gherardi 4, Tesanovic 9. All Turrini

Asolo: Fiorese 4, Vesco 1, Bittante 7, Mezzalira, Forner 9, Cremasco ne, Trevisan 3, Gatto 2, Fantinel 11, Biaduzzini (lib), Danieli. All: Civiero

Arbitri: Ferraro e Fiori

 

Cosa succede in città? La Csi Clai Imola è entrata in serata nella storia pallavolistica imolese, qualificandosi alle Final Four di Coppa Italia di Serie B. Come mai nessun altro prima.

Un successo pieno contro le trevigiane dell’Asolo che escono di scena con il 3-0 ed il pass è strappato. Ma la festa vera inizia sul 25-12 del primo set, ovvero dopo aver conquistato il parziale decisivo per la matematica qualificazione. Gli altri set servono solo per le statistiche e a coach Turrini per far ruotare tutte le atlete a disposizione.

Ora la Clai dovrà attendere i sorteggi e le decisioni della Federazione in merito al luogo delle Final 4 ed all’avversaria da affrontare in semifinale.

Ma ci sarà tempo. Ora è tempo di festeggiare un’impresa.

 

La cronaca

La Csi Clai Imola si presenta al grande evento mandando in campo Cavalli, Collet, Melandri, Ferracci, Gherardi, Tesanovic e Dal Monte (lib). Le venete, che devono fare a meno dell’opposto Pozzebon, si schierano con Fiorese, Mezzalira, Danieli, Forner, Gatto, Fantinel e Biaduzzini (lib).

Parte forte la Clai sul 3-0, 5-2 e 8-4 con un buon ritmo. Il pallonetto di Collet vale il 9-5 mentre Tesanovic realizza il 10-6. Sul punto aiutato dal nastro di Ferracci, coach 13-6 grazie alla doppietta di Gherardi. Sul 15-8 Asolo interrompe nuovamente il gioco per tentare di recuperare energie mentali. La banda Forner scuote la sua partita con un forte attacco e con il successivo ace (15-10), ma dall’altra parte Gherardi replica con un ace che spedisce Imola sul 17-10, poi Tesanovic realizza il raddoppio sul 20-10, quindi il 22-11. Sonia Gatto è l’ultima ad arrendersi tra le venete, ma Asolo commette diversi errori gratuiti e per Cavalli e compagne è agevole il cammino del set.

E sul 25-12 Giulia Collet permette alla Clai di chiudere il set e, soprattutto, di conquistare matematicamente il pass per le Final Four di Coppa Italia di Serie B.

La CSI CLAI IMOLA è nella storia!

Ma la partita va portata a termine e coach Turrini spedisce in campo il sestetto precedente con Devetag al posto di Gherardi alla banda.

Inizio equilibrato (3-3), poi un buon servizio di Bombardi (2 aces) favorisce l’allungo sul 6-3. Il set mantiene un divario di circa 3 lunghezze, ma registra l’allungo imolese con la doppietta di forza di Sofia Devetag (15-9). La stessa ala trova, da posto 2, il 16-11. L’azione più lunga della serata è conclusa da Alice Tesanovic che, nell’azione successiva stampa il muro del 18-12. Le ospiti hanno uno scatto d’orgoglio e, trascinate da Forner, si riportano sotto sul 18-17, fino al 18-18 causato dall’attacco fuori di Collet. Continuano, nel frattempo, le girandole di cambi. Il doppio muro di Ferracci-Cavalli produce il 21-19, ma il successivi errori imolesi provocano il 21-21. Con il turno in battuta di Vanessa Caboni si ritorna avanti sul 23-22 e lo sprint del parziale è certamente più equilibrato. Le venete pareggiano 23-23, ma la stellare parallela di Sofia Devetag e l’errore sottorete delle ospiti fermano tutto sul 25-23 e Imola sul 2-0 nel computo dei set.

All’ennesimo cambio campo, Turrini manda in campo Matilde Piva in regia, Folli opposta, Melandri e Bombardi al centro, Devetag e Zanotti alla banda e Dal Monte libero.

L’avvio di parziale vede qualche errore in fase conclusiva, con Imola che prede subito il largo sul +5 (12-7), grazie a buoni attacchi della coppia di schiacciatrici Zanotti (2 nel break) e Devetag (4 nel frangente). Con la doppietta di Francesca Folli (muro+attacco), la Clai scappa sul 14-8, obbligando coach Civiero all’ultimo timeout del parziale. Fantinel con un buon turno in battuta e Forner in attacco accorciano il gap fino al 15-14. Sono due attacchi di Zanotti a sbloccare la situazione, anche se ora Asolo è nuovamente in partita (17-16) e addirittura in vantaggio sul 17-18 con la battuta di Elena Vesco. Per la Clai il doppio ace di Melandri e la doppietta (attacco + muro) di  Devetag permettono l’allungo sul 22-18. Ancora Devetag a far male in attacco (23-19). Asolo mette ancora qualche mattoncino (23-22). Ma Devetag anche da opposta fa male e poi chiude con l’ace che fa esultare tutto il PalaRuscello. La Csi Clai Imola chiude 3-0 la pratica Asolo e vola alle Final 4 di Coppa Italia di Serie B.